menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calendimaggio 2017, che la magica sfida per il palio abbia inizio

Il Calendimaggio 2017 raggiunge sabato il suo culmine. In Piazza del Comune, dopo il suono della Campana delle Laudi, hanno fatto il loro ingresso i cortei storici; alle 21.30 la sfida canora e, a seguire, l’assegnazione del Palio.

Nel pomeriggio di venerdì, la sfida tra i Tamburini di Parte de Sopra e Parte de Sotto, l’esibizione tra i tre finalisti della “Contesa”(al terzo posto si classifica Urana l’Altropianeta, al secondo posto I Clerici Vagantes, al primo posto I Giullari del Diavolo) e lo spettacolo degli Sbandieratori con gli Sbandieratori di Assisi, di Arezzo e di Velletri, oltre ai cortei notturni.

A decidere il Calendimaggio 2017 saranno il musicologo direttore di coro e docente Raffaele Deluca per la musica, il professor Stefano Gasparri per la storia, il regista, scrittore e sceneggiatore Andrea Porporati per lo spettacolo. 

Gasparri è tra l'altro studioso di storia dell'alto medioevo, ha scritto del rapporto fra storia e archeologia, è uno dei fondatori del sito web "Reti Medievali. Iniziative on fine per gli studi medievalistici". Deluca, diplomato in Pianoforte al Conservatorio di Musica di Mantova, ha conseguito con lode il magistero in Musica Sacra e Canto gregoriano al Pontificio istituto Ambrosiano di musica sacra di Milano. Porporati è un regista, scrittore e sceneggiatore, attualmente impegnato in una trasposizione tv per una coproduzione internazionale tratta da "Il nome della rosa" di Umberto Eco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento