menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cala il sipario sulla prima Stagione musicale di San Barnaba: chiusura in grande stile

Cala il sipario sulla prima Stagione musicale dell’Auditorium di San Barnaba. Il direttore artistico Paolo Castellani si dichiara soddisfatto dell’esperienza che riprenderà l’anno venturo con rinnovato impegno. La chiusura è stata affidata al duo Rossella Vendemia (pianoforte) e Piero Pellecchia (clarinetto) per il concerto “L’estro della romanza”.

In programma brani di Girolamo Salieri (nipote del più celebre Antonio), Ferdinando Sebastiani (“capriccio dalla Norma”), Francesco Pontillo (dal “Barbiere” di Rossini). Poi canzoni napoletane dell’Ottocento, di Ernesto Cavallini, il “paganini del clarinetto”, antenato della nota pittrice perugina Serena Cavallini, allieva dell’incisore Padre Diego Donati. A chiudere un “girotondo semiserio” su musica di Nino Rota.

Musica “da salotto”, seguita con grande interesse dai frequentatori del teatro-auditorium. La bella struttura fu voluta dall’indimenticato monsignor Nello Palloni, pittore seguace di Dottori, religioso di altissima spiritualità, amico e protettore degli artisti. “Il prossimo anno della stagione concertistica – dice Castellani – riserverà tante sorprese agli appassionati della musica”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento