menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caccia Village, via alla fiera più grande del Centro Italia: tre giorni e 350 espositori

Dal 10 al 12 maggio a Bastia Umbra. Taglio del nastro con il presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani

È stata presentata a Palazzo Donini la nona edizione di Caccia Village, il Salone nazionale di Caccia, Pesca e Tiro a Volo, in calendario il 10, 11 e 12 maggioal centro Umbriafiere di Bastia Umbra. Al taglio del nastro, che si terrà sabato 11 maggio alle ore 10, parteciperà il presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, insieme ai rappresentanti delle istituzioni locali. È stato annunciato in conferenza stampa da Andrea Castellani, organizzatore della manifestazione e presidente di AC Company. Al suo fianco la presidente dell’Assemblea legislativa dell’Umbria Donatella Porzi, il presidente della Federazione italiana di Tiro a Volo (Fitav) Luciano Rossi, il sindaco di Bastia Umbra Stefano Ansideri e il presidente di Umbriafiere Spa Lazzaro Bogliari.

"Questa è un’edizione particolarmente importante per noi – ha detto Andrea Castellani – e ricca di novità. Ci sarà, ad esempio, un ulteriore padiglione espositivo fieristico al coperto e le linee di tiro saranno a 300 metri dalla Fiera, quindi raggiungibili a piedi". Massima attenzione all’ambiente: "All’interno di Caccia Village – ha aggiunto l’organizzatore – sarà bandita la plastica, bar e ristoranti utilizzeranno solo materiale biodegradabile". Castellani ha ricordato l’impatto economico generato dalla Fiera, che l’anno scorso ha raccolto 32mila visitatori, numeri-record e in continua crescita. "Siamo orgogliosi – ha sottolineato – di essere un punto di riferimento nazionale per appassionati, aziende e specialisti del settore venatorio, ma anche un’occasione di piacevole svago per visitatori, famiglie e bambini".

Il programma conta circa 50 iniziative, tra appuntamenti “fissi” e novità assolute. Sono 350 gli espositori attesi in più di 20mila metri quadrati di spazio. Il protagonista di questa nona edizione sarà il cinghiale. Si comincia venerdì 10 maggio (ore 15) con l’apertura degli stand espositivi e l’innovativo corso sulla Sicurezza nella caccia al cinghiale in braccata (che ha già raccolto tantissime iscrizioni da tutta Italia), per provare ad aumentare la sicurezza “interna o esterna” della braccata. Confermata anche per l’edizione 2019 l’apertura delle linee di tiro a disposizione del pubblico, per testare le armi da caccia proposte dalle aziende espositrici, tra cui sicuramente le tante novità del mercato venatorio. Alle linee di tiro si terranno anche gli ormai consueti appuntamenti con Raniero Testa, campione del mondo e recordman di Tiro acrobatico, testimonial Winchester, e Davide De Carolis, testimonial Benelli, che daranno spettacolo con le loro  funamboliche performance.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Come ti frego il pacco lasciato dal corriere… se non sei svelto a ritirarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento