rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Eventi

Quel quintetto strepitoso che sbanca in Italia e all’estero

Si chiama Billi Brass Quintet, nasce nel 2012 e include ben tre umbri

Quel quintetto strepitoso che sbanca in Italia e all’estero. Si chiama Billi Brass Quintet e nasce nel 2012 dall’incontro di cinque giovani musicisti professionisti. Così competenti da vantare collaborazioni con importanti enti sinfonici come il Teatro Petruzzelli di Bari, l’Orchestra della Toscana, la Filarmonica Marchigiana, il Teatro Sociale di Como, l’Orchestra Giovanile Italiana.

I nomi, l’origine territoriale e gli strumenti: Davide Bartoni, corcianese (tromba, flicorno e trombino), Gabriele Paggi (tromba e flicorno), Gabriele Ricci, Pontenuovo (corno), Flavio Pannacci, eugubino (trombone), Guglielmo Pastorelli (tuba).

Il repertorio spazia dalla musica antica e classica alla contemporanea, passando per il jazz, le colonne sonore del grande cinema e le composizioni originali per quintetto di ottoni. 

I Billi Brass Quintet, hanno commissionato al compositore inglese Mark Hamlyn le musiche per il cortometraggio “De Brug” (Joris Ivens, 1928) e all’americano David Short quelle per il celeberrimo “Le Voyage dans la Lune” (Georges Méliès, 1902). Rinvigorendo un’attività ampiamente praticata come sonorizzazione dal vivo di capolavori della celluloide.

L’ensemble è stato protagonista in numerosi festival in Italia e all’estero. In terra umbra a Spoleto "Festival dei due mondi", al Corciano Festival, al Festival Internazionale “Giovani Concertisti” di Castel Rigone, al Festival delle Nazioni (Perugia). Ma hanno anche fornito il loro qualificato contributo al “Prix Italia 2018” (Capri, concerto trasmesso da Rai Radio Classica), al “Chigiana International Festival & Summer Academy” (Siena), all’“Atlante Sonoro” (Roma).

All’estero, il XVI International Puppet Festival "The Golden Dolphin" in collaborazione con l’associazione Umbri-A Concerto (Varna, Bulgaria), il Deuxieme Festival “Balade Cévenole avec Maurice André” (Saint-André-Capcèze, Francia).

Fra i riconoscimenti ottenuti, spicca il primo posto all'8° Concorso Internazionale “Giovani Musicisti” città di Treviso, sezione “Musica Contemporanea” (Aprile 2016).

Vincitori di importanti concorsi internazionali, I Billi Brass Quintet hanno inciso il loro album di debutto “Ein Symphonischer Spass” per l’etichetta discografica Amadeus Arte, uscito nel Maggio 2020. Caratteristiche rilevanti di questa incisione, la presenza di Massimo Bartoletti (special guest). Ulteriore nota artistica da menzionare: la realizzazione, da parte del pittore perugino Stefano Chiacchella, dell'artwork di copertina. Per un assaggio di questo importante lavoro, si consiglia questo. Sentire… per credere.

La copertina del pittore Stefano Chiacchella-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quel quintetto strepitoso che sbanca in Italia e all’estero

PerugiaToday è in caricamento