Aspettando la Befana, il 3 gennaio il centro storico di Perugia si veste a festa

Una domenica di festa aspettando la Befana con il naso all’insù. Domenica 3 gennaio, il centro storico a Perugia si veste a festa e si conferma di essere una città a prova di bimbo con giochi divertimento e dolci sorprese. Dalle 14.30 tante le attività dedicati a grandi e piccini per aspettare insieme l’arrivo della Befana. Nelle belle piazze dell’Acropoli, infatti, si svolgeranno attività come animazione e attività ludiche, giochi di prestigio con i maghi e giocolieri, passeggiate con gli asinelli e i bambini potranno consegnare la letterina alla Befana.

Il programma

L’Asinobus. Un vero e proprio percorso per le vie del centro in sella ad un asinello. Alle fermate, segnalato da indicazioni e in cui saranno presenti le animatrici dell’evento, i bambini potranno salire e scendere dall’animale. 

Animazione. Per l’ occasione di “Aspettando la Befana” saranno presenti artisti di strada, mascotte travestite, trampolieri, il pagliaccio delle bolle di sapone, truccatori per bambini. Inoltre, per i partecipanti alle attività ludiche ci saranno dolci sorprese. Insomma, momenti di puro divertimento per passare una giornata di festa insieme alla famiglia.

Dodo giocoliere. Chi non conosce il più noto mangia fuoco e giocoliere della regione? Dopo si esibirà in un divertentissimo spettacolo che unisce le acrobazie degli artisti di strada all’ironia del cabaret. Un’esibizione in grado di coinvolgere bambini ma che anche i grandi sapranno apprezzare.

L’iniziativa è totalmente gratuita ed è organizzata dall’associazione Collegamenti con il patrocinio del Comune di Perugia e grazie alla collaborazione del Bar Roma e del Caffè di Perugia.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • Urban: ultimo concerto?

    • Gratis
    • 27 febbraio 2021
    • Urban
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    PerugiaToday è in caricamento