Eventi

INVIATO CITTADINO Auditorium Marianum, sugli scudi la musica

Sempre più frequentati i concerti della domenica mattina al Frescobaldi di corso Cavour

Auditorium Marianum. Sugli scudi la musica dal rag al jazz… passando per il classico. Sempre più frequentati i concerti della domenica mattina al Frescobaldi di corso Cavour. Secondo le intenzioni de neo direttore Guido Arbonelli, quel luogo diverrà presidio formativo e sede di riferimento della musica internazionale.

Un concerto tripartito. Si comincia con un quintetto di giovani clarinetti. Fra i quali i “diversamente giovani” Guido Arbonelli e Natalia Benedetti. Sono anche loro “ragazzi”… ma un po’ meno dei giovanissimi!

Oltre a Johnson e Oldyard, Joplin a Cohen, si propone una prima mondiale di Paolo Catenaccio, presente. Emozionato e applaudito. Una suite ardita e modernissima, con cadenze gershwiniane, da “Americano a Perugia”.

Destano ammirazione l’umiltà e lo spirito di servizio con cui Natalia e Guido si mettono a disposizione dei tre giovanissimi. Assumono, per scelta consapevole, l’atteggiamento toccante del vero Maestro, che fa un passo indietro lasciando il proscenio alle sue creature.

È poi la volta della giovane arpista Maria Chiara Cannellli, con Alvars e Chertok. Bravura, modestia e seduzione.

A chiudere, la performance per clarinetto e pianoforte che propone Ellington e Monk. Al clarinetto Luca Parisi, con bagaglio di studi classici, ora incamminato sulla strada di sperimentazioni jazz, alla ricerca di nuove sonorità.

Con lui il giovane Enrico Mirabassi, figlio del clarinettista Jazz Gabriele e nipote del poeta e musicista perugino Giampiero Mirabassi. Ad ascoltarlo, la mamma Francesca, punto di riferimento per progetti didattici nelle scuole di ogni ordine e grado. Enrico è una sicura promessa. Diversamente dal padre, si è orientato non ai fiati, ma al pianoforte, come lo zio Giovanni, pianista di livello nella patria di Napoleone. Talentacci questi Mirabassi!

A chiudere l’incontro, il saluto di Franco Radicchia, il quale ricorda che l’Istituto Frescobaldi è anche scuola diocesana di musica sacra: un segmento artistico di alto valore e poco noto ai più. Franco ricorda pure che cercherà di dare ampio spazio alla musica corale, anche come direttore storico di gruppi di rango.

Prossimo appuntamento per sabato 12 giugno, alle 17:30, finale del premio di composizione “The Cosmos”, concerto e premiazione. Evento a cura dell’Associazione “MusiCosmicaMente”. Docente Maria Grazia Pittavini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INVIATO CITTADINO Auditorium Marianum, sugli scudi la musica

PerugiaToday è in caricamento