menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La cantante Antonella Falteri e il pianista Massimo Pucciarini

La cantante Antonella Falteri e il pianista Massimo Pucciarini

La Mina perugina, in concerto alla Penna, fa rivivere quei meravigliosi anni Sessanta

Antonella Falteri in concerto alla Penna. Una serata memorabile per ricordarci come eravamo… in musica e non solo

Stella fra le stelle. La Mina perugina, Antonella Falteri, in concerto alla Penna, fa rivivere quei meravigliosi anni Sessanta. Una serata memorabile per ricordarci come eravamo… in musica e non solo.

Si sono assunti questo compito, piacevolmente seguito dagli spettatori, la mitica Antonella e il pianista Massimo Pucciarini, coppia apprezzata da molti “buongustai” del milieu musicale perugino.

Antonella esordì a soli 14 anni e da allora tiene banco nei luoghi e nelle occasioni che contano e… cantano. Serate in locali “in”, ma anche nelle sagre che punteggiano la stagione estiva. Sempre smagliante e con una voce che non mostra i segni del tempo e delle tante ore di stress. Perché per Antonella cantare non richiede nessuno sforzo vocale né interpretativo.

La serata si è dipanata  tra i ricordi di Mina e Battisti, i Cetra e Luigi Tenco. E puntate ardite nel panorama musicale internazionale con pezzi di Sinatra e Whitney Houston.

Il tema delle stelle è stato ampiamente citato con brani come “Tintarella di Luna”, “Un bacio a mezzanotte”, “È scesa malinconica la sera”.

Una serata bella e in amicizia. Peccato che – ultimamente – la comunicazione della Cultura funzioni poco. E che il pubblico sia scarso per difetto d’informazione. C’è qualcosa da rivedere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento