Festival Internazionale Giovani Concertisti, un'anteprima il 7 Luglio e poi l'apertura il 20

Nella splendida chiesa di S. Cristoforo, a 4 km dal paese di Castel Rigone, si terrà domenica 7 luglio ore 21 la seconda anteprima della XXII edizione del Festival Internazionale Giovani Concertisti. Altri due giovani musicisti umbri sono i protagonisti di questa speciale anteprima: Umberto Aleandri (violoncello) e Stefano Ruiz de Ballesteros (pianoforte) che si esibiranno in un repertorio che spazia da Schumann a Debussy, da Chopin a Piazzolla.

Dopo questa anteprima l’appuntamento per gli spettatori del festival sarà per sabato 20 luglio in Piazzetta S. Agostino (Castel Rigone) con il grande concerto di apertura che vedrà sul palco due tra i più importanti musicisti della repubblica ceca, il violinista Jan Talich in duo con il pianista Petr Jiřikovskẏ.

Un cartellone ricco di novità per Festival Internazionale Giovani Concertisti - come sempre organizzato dalla Filarmonica G. Verdi guidata dal Presidente Marcello Baffetti sotto la direzione artistica della pianista Cristina Capano - a partire dalla serata del 25 luglio dedicata ai Giovani Concertisti in collaborazione con il Conservatorio Morlacchi, che vedrà protagonista la musica da camera e due solisti al pianoforte.

Il 30 luglio si sposterà nella Rocca Medievale di Passignano per una serata che vedrà sul palco il Quartetto Cherubini, nato dall’incontro tra quattro giovani saxofonisti del Conservatorio “L. Cherubini” di Firenze.

Dopo la consueta pausa, il festival riprenderà domenica 11 agosto con un evento molto particolare: in occasione del 50° anniversario dello sbarco dell'uomo sulla Luna, si terrà uno spettacolo a metà fra cinema e musica che vedrà proprio la Luna come protagonista in Piazza S. Agostino con “A trip the moon – cineconcerto dedicato alla Luna” con Billi Brass Quintet e Associazione Astrofili  “Paolo Maffei” che, alla fine del concerto, offriranno al pubblico la possibilità di osservare direttamente la luna e le stelle con la strumentazione astronomica.

Sabato 17 agosto “Parlami d’amore….”, serata dedicata all’amore, dalle arie d’opera alle canzoni eseguite da tre tenori insieme al pianista perugino Daniele Ciullo.

Mercoledì 21 agosto spazio alla musica da camera con quattro grandi interpreti che costituiscono Il Quartetto Klimt, oggi uno dei gruppi da camera italiani più attivi e prestigiosi, e infine il grande concerto di chiusura con l’Orchestra da Camera del Trasimeno diretta da Silvio Bruni che quest’anno porterà sul palco un grande talento, il sedicenne pianista tedesco Jan-Aurel Dawidiuk.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • "Pollicino, sentieri teatrali", a Magione riparte la stagione per ragazzi 2020

    • dal 27 settembre al 20 dicembre 2020
    • Teatro Mengoni
  • Rinviato di un mese Candiotti Expo & Umbria Jewels, a Palazzo Candiotti di Foligno

    • Gratis
    • dal 27 al 28 novembre 2020
    • Palazzo Candiotti
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    PerugiaToday è in caricamento