menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alla Pro Ponte si parla di Etruschi, Umbri e Tabulae Iguvinae con Cenciaioli, Bonomi e Ancillotti

“Momenti di convivialità, connotati da valenza culturale”, dice Antonello Palmerini, presidente della pro Ponte. Un centinaio di persone si ritrovano, nella sede di via Orazio Tramontani, non solo per gustare prodotti della cucina tradizionale, ma per seguire un incontro di cultura. Tanto che, dopo il  convegno del settembre 2017, dedicato a Umbri ed Etruschi, si torna in argomento con tre autentiche star.

Il tema è quello del fiume Tevere, tradizionalmente assunto come linea di confine tra gli Etruschi (sulla destra) e gli Umbri (a sinistra). Ma le cose non stanno rigidamente così, se è vero che diversi avamposti etruschi (Arna, Bettona) si collocano nel territorio umbro. Per non parlare dei frequenti contatti commerciali e di civiltà.

L’incontro ha  visto come relatori le archeologhe Luana Cenciaioli (direttrice Manu)  e Laura Bonomi Ponzi, che si sono soffermate su elementi di civiltà e arte, religione e strutture sociali. Al professor .Augusto Ancillotti, assessore alla cultura del comune di Gubbio, il compito di parlare delle Tabulae Iguvinae. Chi, se non lui,  che da oltre quattro decenni è impegnato nello studio di questi preziosi documenti bronzei?

E l’esposizione non delude. Con Ancillotti a spiegare il contenuto di quei documenti, essenzialmente legato a prescrizioni di carattere sacro, ma non avulso da connotazioni sociali, politiche ed economiche. Riflessioni da linguista, in grado di spalancare un mondo sulle fonti e sui testi che gettano luce su modi di stare al mondo dei nostri antenati. Quelle 4400 parole, scritte a lettere di bronzo, hanno smesso di essere intrise di mistero, da quando Augusto Ancillotti ne ha spiegato compiutamente il senso.

Doni ai relatori, consegnati da Valentina Ercolani: un piatto in ceramica, pubblicazioni in tema e… un libro (“L’Etrusco colpisce ancora”) che l’Inviato cittadino scrisse per la Pro Ponte qualche anno fa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Come ti frego il pacco lasciato dal corriere… se non sei svelto a ritirarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento