rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Eventi

Al Mengoni sotto i riflettori Dance Gallery all’epoca del lockdown e in progressive stage

Al Mengoni sotto i riflettori Dance Gallery all’epoca del lockdown e in progressive stage. Uno spettacolo vero e proprio, più che una semplice documentazione, quello offerto al teatro magionese. Un primo step ha proposto un filmato a più mani, autoprodotto (e autogirato con mezzi diversi) da alcuni ballerini nel periodo triste della quarantena collettiva. I singoli spezzoni sono stati poi montati a formare una risposta articolata, sebbene velata di sofferenza, all’obbligo dell’isolamento da parte di performer animate dal sacro fuoco coreutico.

Quindi l’esibizione con C.R.E.A. (Choreography, Research, Empowerment, Audiences - cantiere coreografico per giovani danzatori contemporanei, secondo modulo) in Showcase n°2. Sul palco il risultato del lavoro di training e creazione con un gruppo di 13 studenti/danzatori guidati da Marta Coronado, danzatrice della compagnia Rosas di Anne Teresa De Keersmaeker e del collettivo House of Bertha. Si tratta della prosecuzione della prima edizione di Umbria Danza Festival, la rassegna di spettacoli multidisciplinari, ideata e curata da Dance Gallery.

Ancora al Mengoni, il 10 dicembre, la rassegna ospiterà C.R.E.A. Showcase n°3 con la creazione realizzata da Sita Ostheimer, tra le più apprezzate e richieste docenti e coreografe europee, grazie al qualificato bagaglio di una lunga esperienza in seno alla compagnia di Hofesh Shechter. Sarà un’ulteriore occasione per vedere all’opera questa compagine di giovani editui di Tersicore, già formati, ma desiderosi di ampliare le proprie competenze professionali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al Mengoni sotto i riflettori Dance Gallery all’epoca del lockdown e in progressive stage

PerugiaToday è in caricamento