Al Gubbio No Borders in concerto il batterista Paul Wertico

Dopo il grande successo del concerto di Greta Panettieri che ha inaugurato con un sold out e due ore di grande musica la 17esima edizione del Festival Gubbio No Borders, c'è grande attesa per un altro protagonista del jazz internazionale: lunedì 20 agosto alle ore 21.30 salirà sul palco del Chiostro di San Pietro di Gubbio Paul Wertico, eccellente batterista statunitense e leggendario membro - dal 1983 al 2001 - del Pat Metheny Group, con cui ha vinto negli anni 7 Grammy Awards, diventando punto di riferimento per una generazione di batteristi.
Al Gubbio No Borders insieme al pianista e compositore siciliano Fabrizio Mocata e al contrabbassista e compositore Gianmarco Scaglia - con cui forma il Paul Wertico Trio - il musicista di Chicago presenterà uno dei suoi ultimi progetti, una dedica speciale al patrimonio musicale italiano: "Free The Opera", già candidato al Grammy Awards, che interpreta in chiave jazz le arie delle più celebri opere di Giacomo Puccini e Giuseppe Verdi come "La Boheme", "Rigoletto" e "Nabucco". Un'occasione speciale per il pubblico del Festival, che potrà ascoltare alcune perle della lirica italiana reinterpretate da un grande artista della musica mondiale insieme a due talentuosi strumentisti italiani con cui collabora oramai da molti anni.
Info e biglietteria: Associazione Jazz Club Gubbio: tel. 347.8283783 - 075.9220693 email gubbiojazzclub@gmail.com
L'evento è patrocinato dalla Regione Umbria e dal Comune di Gubbio.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

Potrebbe interessarti
Torna su
PerugiaToday è in caricamento