rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Eventi

L’Aiser organizza un’uscita di trekking urbano in quel di Fano, con mangiata di antichità, cultura e... pesce azzurro

Lo slogan in lingua perugina (ideato da quel “matto” di Francesco Porzi) suona così “Gino nton Fano, a n trèkkinghe urbano… e l pesce magnàno”

L’Aiser organizza un’uscita di trekking urbano in quel di Fano. Lo slogan in lingua perugina (ideato da quel “matto” di Francesco Porzi) suona così “Gino nton Fano, a n trèkkinghe urbano… e l pesce magnàno”. L’avvertenza culinaria dice: “Cibarie e bevande – al ristorante ‘Pesce Azzurro’ – euro 13, tutto compreso, anche l coperto perché allo scoperto è freddo”.

La spiegazione storica nel pieghevole racconta come i Romani, sconfitti i Galli Senoni nella battaglia di Sentinum (Sassoferrato), fecero scavare un “forellino” al Furlo e poi arrivarono a Fano. E prosegue: “Fecero schiavi quelli buoni (a lavorare), ammazzarono quelli tristi, si divisero le terre buone e girono a fa n bagnetto in Adriatico. Scopersero che era meglio del Tirreno, specialmente per i Tedeschi, e così li andarono a conquistare per farli venire, con le tedesche, sotto gli ombrelloni. Il resto è la solita storia, ma questa la vedrete e la gusterete prima del pesce azzurro”.

Partenza alle 9:30 al parcheggio Borgonovo di San Marco e alle 9:45 al Bar Collestrada. Poi: Bosco, Gubbio, Contessa, Furlo, Fano. Ampia escursione (circa 4 km in circa due ore) per emergenze storico-artistico-antiquarie della città.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’Aiser organizza un’uscita di trekking urbano in quel di Fano, con mangiata di antichità, cultura e... pesce azzurro

PerugiaToday è in caricamento