…A Toys Orchestra live show; sabato 11 gennaio all’Urban Club di Perugia

Quando la buona musica indipendente di qualità esiste veramente, si percepisce dalla fitta serie di recensioni, interviste, passaggi televisivi e radiofonici sostenuta da una incessante e qualificata attività concertistica nei migliori rock club e festival italiani (oltre 160 date nella stagione 2005/2006) che fanno, degli …A Toys Orchestra, una speranza indiscussa dell’attuale panorama musicale italiano, pronti a sostenere il confronto con il mercato europeo ed internazionale.
Saliranno sul palco dell’Urban Club di Perugia, sabato 11 gennaio.
Il primo nucleo degli …A Toys Orchestra nasce nell'estate del 1998; nel giugno del 2001 pubblicano il loro primo album dal titolo “JOB” (Fridge).
Nel 2003 partecipano e vincono MusicalBox-notturno musicale, festival ospitato nell'ambito della famosa rassegna Frequenze Disturbate di Urbino, venendo subito notati dai più attenti e lungimiranti addetti ai lavori in campo musicale. Nell'autunno del 2003 la band lascia la Fridge per passare alla Urtovox, iniziando a lavorare concretamente all’album successivo dal titolo Cuckoo Boohoo che viene pubblicato da Urtovox a metà Ottobre del 2004 e viene acclamato all’unanimità come uno dei dischi più belli della stagione 2005/2006 ottenendo una assai lusinghiera rassegna stampa grazie anche al fortunato clip relativo al brano “PETER PAN SYNDROME”, scritto e diretto da Fabio Luongo, che viene selezionato dalla giuria del prestigioso Premio Fandango aggiudicandosi ben due premi come:
-Miglior videoclip originale (premio speciale Musica! di Repubblica)
-Migliore fotografia (premio Fandango: "Video Clipped the radio star)
Inoltre Il clip viene inserito tra i primi 10 clip del 2004 nella classifica di fine anno stilata da Musica di Repubblica, vince il premio MEI clip estate 2005 assegnato nell’ambito del prestigioso Capalbio film festival, e viene selezionato alla Mostra internazionale di cortometraggio di Montecatini ed alla rassegna di cortometraggi O’CURT indetta dalla mediateca di S. Sofia di Napoli.
Tantissimi i loro live (oltre 150 nell’arco del 2007 e 2008 che sfociano in un tour europeo di ben 15 date) sempre più affollati da un pubblico adorante ed appassionato destinato a crescere concerto dopo concerto grazie ad un passaparola costante supportato dai principali social network musicali.
Non è quindi un caso che gli Afterhours vogliano che la band partecipi al progetto/compilation “Il Paese è Reale” con il brano inedito “What You said”, che porterà i toys nuovamente negli studi rai per un concerto che li vedrà insieme agli Afterhours, alla collega d’etichetta Beatrice Antolini ed ad altri illustri musicisti quali Paolo Benvegnù e Roberto Angelini nuovamente sul palco degli studi rai di via Asiago Roma.
Raffinati, esegeti della rara musica italiana, da ascoltare tutto d’un fiato.
 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

Potrebbe interessarti
Torna su
PerugiaToday è in caricamento