Mercoledì, 19 Maggio 2021
Economia

Trafomec: l'assemblea vuole portare la vertenza sul tavolo del Governo

L'assemblea collettiva della Trafomec tra le organizzazioni sindacali ed i lavoratori dello stabilimento ha deciso una serie di iniziative per portare la vertenza sul tavolo del Governo

L'assemblea della Trafomec Spa e delle organizzazioni sindacali di categoria della Fiom, Fim, Ugl e dei lavoratori ha predisposto un calendario di iniziative per proseguire la vertenza. Nella discussione è stata ribadita la netta contrarietà alla procedura di mobilità per 105 lavoratori su 156 che, per tutti i presenti, prelude alla chiusura dello stabilimento di Corciano.

Ciò significherebbe lo spostamento di intere linee di produzione verso altri stabilimenti del gruppo, possibilità che sindacati e lavoratori ostacoleranno in ogni modo con tutte le iniziative possibili, fino ad arrivare al blocco dello stabilimento per evitare il saccheggio dei macchinari e quindi delle produzioni come successo con il caso Aiazzone.

La vertenza per la Trafomec è un punto centrale per tutto il territorio e per l’economia stessa, deve essere inclusa tra le priorità provinciali e regionali e di conseguenza, le iniziative dovranno arrivare all’apertura di un tavolo con il Governo. Per questo, l’assemblea dei lavoratori e delle lavoratrici Trafomec S.p.a. ha stabilito un calendario di iniziative, da affiancare alle mobilitazioni tradizionali: scioperi, manifestazioni, presidi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trafomec: l'assemblea vuole portare la vertenza sul tavolo del Governo

PerugiaToday è in caricamento