Ottanta posti di lavoro a rischio, incontro tra i sindacati e la multinazionale: sciopero sospeso

Ottanta posti di lavoro a rischio taglio nello stabilimento Balcke Dürr di Fontignano. Ma qualcosa si muove e lo sciopero viene sospeso, per il momento, dopo l'assemblea con i lavoratori

Ottanta posti di lavoro a rischio taglio nello stabilimento Balcke Dürr di Fontignano. Ma qualcosa si muove e lo sciopero viene sospeso, per il momento, dopo l'assemblea con i lavoratori. Lo stop, anche se resta attivo lo stato di agitazione, durerà fino mercoledì, giorno in cui a Roma la multinazionale proprietaria dello stabilimento, la Mutares, e i sindacati si incontreranno di nuovo. E giovedì nuova assemblea a Fontignano.

Tutto nasce dall'incontro, chiesto dall'azienda, con le segreterie di Fiom Cgil, Fim Cisl e Uilm Uil e la rsu. Sul tavolo, come spiegano i sindacati in una nota congiunta, "la lavorazione di una commessa che è stata già acquisita da Balcke Dürr e che la direzione aziendale ha confermato come presente all’interno dello stabilimento". E ancora: "La fondamentale precisazione del fatto che la commessa in questione sarà lavorata all’interno del sito produttivo di Fontignano, ha convinto i lavoratori e i sindacati ad un ulteriore passo in avanti, in termini di responsabilità". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 25 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 26 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 29 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 27 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 30 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento