Economia

Nel 2021 cittadini e turisti potranno gustarsi la ciclovia Spoleto-Norcia: natura, storia e Umbria profonda

Soddisfatta l'assessore Agabiti che ha trovato l'ultima trance dei fondi per completare l'opera: "Darà sviluppo e ricchezza al territorio"

Con l'ultimo stanziamento di 950mila euro sarà completato il percorso della ciclovia Spoleto-Norcia e quindi operativa una fondamentale infrastruttura turistico-paesaggistica dell’Umbria. Con queste risorse, che si aggiungono ai 3 milioni di euro già messi a disposizione, sarà quindi possibile recuperare e collegare la tratta Casale Volpetti-Serravalle di Norcia, per un totale di 7,5 chilometri. Molto soddisfatta l’assessore alla Programmazione europea e Fondi strutturali, Paola Agabiti, alla luce dello stanziamento con il quale sono stati destinati 950 mila euro del Por Fesr 2014-2020 per interventi lungo il percorso della ex ferrovia.

“La vocazione dell’Umbria per il turismo lento, i cammini, l’escursionismo e la pratica sportiva è un fattore fondamentale della strategia di sviluppo e rilancio che stiamo portando avanti in sinergia con i comuni e con tutti gli attori locali. Questo intervento si inserisce infatti nel complessivo potenziamento della rete ciclopedonale dell’Umbria, di cui fa parte anche il tratto della ciclovia del Fiume Nera Sant’Anatolia di Narco-Cascata delle Marmore inaugurato nei mesi scorsi, che proprio all’ex ferrovia Spoleto-Norcia si ricollega”.

“E’ anche grazie a questi interventi – ha concluso Agabiti – che sarà possibile sostenere in maniera sempre più concreta il rilancio socio-economico delle aree colpite dal sisma del 2016 e favorire lo sviluppo di un territorio che ha bellezze storiche, naturalistiche e culturali di assoluto valore”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel 2021 cittadini e turisti potranno gustarsi la ciclovia Spoleto-Norcia: natura, storia e Umbria profonda

PerugiaToday è in caricamento