rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Economia

L'INTERVENTO Usb Umbria lancia la raccolta firme per un servizio di traporto pubblico senza aziende private

"No a nuove gare d’appalto continuando, con finanziamenti pubblici, a permettere lauti profitti alle aziende private a scapito del rispetto dei diritti dei lavoratori"

Riceviamo e pubblichiamo l'intervento del sindacato Usb dell'Umbria che critica la nuova gara d'appalto regionale per il trasporto pubblico e punta su una raccolta firme per bus e treni gestiti senza aziende private. Buona Lettura. 

********************

Nonostante le devastanti crisi sanitarie, ambientali e sociali con un fortissimo aumento della povertà, si intensificano le politiche delle privatizzazioni e dei tagli ai Servizi Pubblici Essenziali. L’offensiva alle classi popolari, alle lavoratrici e ai lavoratori sta diventando brutale, oltre al grande problema del carovita, con la negazione alla tutela della salute, all’istruzione e alla mobilità.

In particolare la Giunta Tesei si sta fortemente “impegnando” per la distruzione definitiva della Sanità (vedasi l’ospedale S.Matteo di Spoleto) e del Trasporto Pubblico Locale. La Unione Sindacale di Base, che da sempre si batte per Servizi Pubblici di qualità e per tutti, promuove per martedì 18, in occasione dell’incontro tra Regione e le OO.SS. sulle gare d’appalto per il TPL, volantinaggi e raccolta firme in varie città dell’Umbria.

Tale iniziativa della USB si rende necessaria per sensibilizzare i cittadini e impedire la scelta scellerata della Giunta Regionale che mira a nuove gare d’appalto continuando, con finanziamenti pubblici, a permettere lauti profitti alle aziende private a scapito del rispetto dei diritti dei lavoratori (sottoposti a ritmi massacranti, a stipendi inadeguati e a repressione), del servizio agli utenti (tagli di corse e tariffe alte) e della salvaguardia dell’ambiente (insufficiente sostenibilità del parco automezzi).

Pertanto, per dire basta privatizzazione, basta speculazioni, con i soldi dei cittadini per sostenere la costituzione di un’azienda regionale gestita in modo diretto dall’Ente Pubblico, la USB martedì 18 ottobre raccoglierà le firme: a Spoleto dalle ore 10,30 alle 11,30 a Via Franco Pallucchi (Piazza d’Armi) presso il mercato a Km zero e dalle ore 17,30 alle 18,30 a Piazza della Vittoria; a Perugia dalle ore 7,30 alle 17,00 alla stazione minimetrò di Fontivegge e davanti la sede centrale della RAI; a Terni dalle ore 7,30 alle 17,00 davanti la stazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'INTERVENTO Usb Umbria lancia la raccolta firme per un servizio di traporto pubblico senza aziende private

PerugiaToday è in caricamento