Il decreto Conte fa slittare anche l'inizio dei saldi in Umbria: ecco la nuova data ufficiale

Salta la data del 5 dato che si applica anche da noi la zona rossa con tutte le massime restrizioni

A causa delle limitazione imposte dal Governo Conte nel periodo delle Feste, la Giunta regionale ha dovuto far slittare anche l'inizio dei saldi che mai come in questo periodo sono considerati cruciali dai commercianti per arginare la pesante perdita di fatturato.   “Alla luce del Decreto, che prevede che nei giorni festivi e prefestivi compresi tra il 24 dicembre 2020 e il 6 gennaio 2021 sull’intero territorio nazionale si applicano le misure restrittive della zona, la Giunta Regionale dell’Umbria ha posticipato l’inizio dei saldi invernali al 9 gennaio" ha scritto l'assessore Michele Fioroni "Gli stessi avranno una durata di 60 giorni e pertanto si concluderanno il 10 marzo 2021”. “Ciò -  ha aggiunto l’assessore -  è stato disposto anche in ragione delle richieste pervenute da parte delle Associazioni di categoria che, visto la particolarità del momento che vive anche il settore del commercio, hanno inteso, nell’interesse della categoria e dei consumatori, procedere ad un posticipo”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Perugia: minorenne trovato in casa senza vita

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 12 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus, anche l'Umbria verso la "zona arancione": cosa si potrà fare e cosa sarà vietato

  • Umbria "arancione", Presidente Squarta: "E' assurdo". Lettera alle altre Regioni: "Uniti per ottenere subito soldi per i commercianti"

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 13 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 16 gennaio: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento