menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Risparmiatori traditi da banca Etruria e Marche: scatta l'arbitrato per riprendersi tutto l'investimento

L'annuncio è stato dato direttamente da Federconsumatori. Possono rivolgersi tutti i risparmiatori che non rientravano nei parametri per il risarcimento parziale degli investimenti andati in fumo

I risparmiatori traditi dalle vecchie banche Etruria e Marche e dalle casse di risparmio di Ferrara e Chieti che non hanno potuto - per questioni di parametri - o voluto - perchè pretendono di riavere indietro tutta la somma andanta in fumo - partecipare all'indennizzo parziale, ora possono muoversi verso l'arbitrato anche se permangono molte incertezze come le tempistiche e le modalità. 

L'annuncio è stato dato da Federconsumatori dopo che ieri "il Consiglio dei Ministri ieri ha approvato in via definitiva il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri sulla disciplina di funzionamento del collegio arbitrale, che dovrà decidere in merito all’erogazione delle prestazioni in favore degli invertitori che, alla data del 23 novembre 2015, detenevano strumenti finanziari subordinati nelle banche in liquidazione".

“Coloro che non abbiano aderito a tale rimedio “semplificato”, potranno rivolgersi al collegio arbitrale per ottenere il riconoscimento del ristoro del pregiudizio subito dall’investitore subordinatamente all’accertamento della responsabilità per violazione degli obblighi di informazione, diligenza, correttezza e trasparenza previsti dal Testo Unico della Finanza nella prestazione dei servizi e delle attività di investimento relativi alla sottoscrizione ed al collocamento degli strumenti finanziari subordinati.” – specifica il comunicato del Consiglio dei Ministri.

La procedura di arbitrato, infatti, è rivolta non solo a chi non presentava i requisiti necessari ad accedere a tale indennizzo, ma anche a chi ha scelto esplicitamente di non farlo, tentando di ottenere integralmente i propri risparmi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento