menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nove piccoli film per raccontare il meglio dell'Umbria: videomaker al lavoro

​Ognuno dei videomaker seguirà un itinerario di riferimento che toccherà alcuni Comuni dell'Umbria e realizzerà un video di tre minuti che la Regione potrà utilizzare per attività di promozione sul web e nelle varie iniziative

Arrivano da ogni parte d'Italia e da Londra i nove videomaker di 'Umbria Movie', scelti fra gli oltre 260 che hanno partecipato al concorso promosso dalla Regione Umbria, inviando la propria candidatura per partecipare all'innovativo progetto di comunicazione e raccontare nel mondo in chiave creativa i paesaggi, la natura e lo sport, i luoghi dell'anima, l'arte e le tradizioni dell'Umbria, promuovendola e valorizzandola come destinazione turistica d'eccellenza.

Il progetto è stato presentato a Palazzo Donini dal vicepresidente e assessore al turismo Fabio Paparelli, insieme ad alcuni dei giovani film maker di talento che in questa settimana, fino a sabato 24 ottobre, saranno impegnati da soli o con collaboratori nelle riprese: Diego Bonacina, Frederick Shelbourne, Gabriele Saluci, Jacopo Sani, Martina Pastori, Michele Melani, Ruggero Longoni, Giuseppe La Rosa, Tommaso Cassinis.

Ognuno dei videomaker seguirà un itinerario di riferimento che toccherà alcuni Comuni dell'Umbria e realizzerà un video di tre minuti che la Regione potrà utilizzare per attività di promozione sul web e nelle varie iniziative.
Ogni video tratterà uno dei tre temi che caratterizzano la campagna promozionale con cui l'Umbria propone il suo brand: natura, paesaggio, sport; cultura ed eventi; spiritualità. Ogni storia sarà un invito a scoprire l'Umbria, dovrà appassionare persone che si trovano a migliaia di chilometri di distanza, ma anche chi già conosce la regione, invogliandolo a tornare per vivere emozioni inedite.

"Abbiamo voluto dar seguito alla promozione a livello internazionale che fino alla fine di ottobre l'Umbria ha con l'Expo e con il progetto Expo territori - ha sottolineato l'assessore Paparelli - scegliendo una formula innovativa perché' il turismo 'digitale' acquista sempre più rilievo: nove video coinvolgenti, capaci di incuriosire, affidati a giovani selezionati in base alla qualità delle loro attività nel settore, sui tre temi su cui l'Umbria punta per la promozione turistica, il terzo dei quali, quello della spiritualità, è tanto più importante nell'avvicinarsi del Giubileo straordinario che si aprirà il prossimo 8 dicembre e che vedrà l'Umbria, terra di San Francesco, quale meta privilegiata dopo Roma".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento