Infortuni e morti sul lavoro, nuovo accordo per evitare tragedie: task-force, controlli (modello anti-contagio) e più sicurezza

L'accordo siglato in prefettura prevede anche una formazione maggiore su salute e regole per i lavoratori e imprenditori

Infortuni e morti sul lavoro sono una piaga che anche in Umbria sta crescendo, spesso nel silenzio dei media e degli addetti ai lavori del mercato del lavoro di casa nostra. Per cercare di tutelare sempre di più i lavorosi è stato firmato un nuovo protocollo che ha una doppio scopo: incentivare la prevenzione e contrastare con controlli mirati tutte le irregolarità o mancanze che stanno alla base delle tragedia sul posto di lavoro. Tra i firmatari, oltre alla Presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei, il Prefetto di Perugia, Claudio Sgaraglia, tutti i vertici delle forze dell'ordine, le sigle sindacari, l'associazione dei sindaci. il Rettore dell’Università degli Studi di Perugia, l’Ispettore Interregionale del Lavoro, le Direttrici Regionali Inail e Inps, il Presidente di Confindustria Umbria, il Presidente della Camera di Commercio di Perugia e di Terni, i Presidenti delle Associazioni degli Agricoltori e dei Costruttori Edili della regione, oltre ai rappresentanti dei Servizi di Prevenzione e Sicurezza Ambienti di Lavoro delle ASL Umbria 1 e 2.

Il protocollo prende spunto anche grazie alla recente e positiva esperienza dell'attività di orientamento e vigilanza delle imprese, effettuati dai “Nuclei ispettivi a composizione mista”, istituiti dalla Prefettura lo scorso mese, per assicurare il rispetto delle norme anti-contagio sui luoghi di lavoro. Da oggi ci sarà unico documento per favorire la collaborazione sistematica tra le parti in causa per prevenire e contrastare tutti i fenomeni di rischio. Un ruolo importante contro gli infortuni e le morti sul lavoro sarà svolto da una nuova formazione su salute e sicurezza sul lavoro che sarà portata avanti dagli esperti dell’Università degli Studi di Perugia e da manager del settore privato che con grande esperienza maturata sul campo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Inoltre - spiegano dalla Regione -  si è deciso di intensificare la raccolta di dati condivisi fra i diversi soggetti, pubblici e privati interessati alla problematica, al fine di favorire la realizzazione di un sistema integrato di scambio informativo che vada ad efficientare l’attività di prevenzione e di vigilanza a tutela della sicurezza sui luoghi di lavoro, in pieno raccordo operativo e funzionale interistituzionale, evitando gravose duplicazioni e dispersioni di risorse e strumenti". Con il protocollo nasce anche un “Tavolo di coordinamento permanente per la sicurezza e la prevenzione degli incidenti”, con base in Prefettura, che  monitorerà le azioni messe in campo, i risultati ottenuti e le nuove criticità da affrontare. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Perugia-Ancona, incidente tra auto e camion: muore 30enne

  • Umbria, follia al supermercato: gira senza mascherina e prende a testate l'uomo che gli chiede di indossarla

  • I migliori ristoranti di Perugia, la classifica dei primi dieci

  • Umbria, incidente lungo la E45: muore motociclista, strada chiusa al traffico

  • Fiera dei Morti, il Comune di Perugia pubblica l'avviso per gli operatori

  • Massacra la madre a furia di pugni e calci, cerca di bruciarla viva e poi scappa: catturato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento