Martedì, 23 Luglio 2024
Economia

All'Umbria il Premio Innovazione dello SMAU 2022: è la società di formazione Cratia ad ottenerlo

L'impresa attiva nella formazione e consulenza per l’agricoltura a socio unico Confagricoltura Umbria ha implementato un innovativo software per la gestione dei corsi di formazione

L'Umbria raccoglie consensi e approvazione in vari ambiti imprenditoriali e così Cratia, “Centro Regionale di Assistenza Tecnica per Imprenditori Agricoli”, ha ottenuto nei giorni scorsi il Premio innovazione nel contesto dello SMAU di Milano, appuntamento di riferimento in Italia per innovazione e startup.

Nata nel 1984, da settembre 2017 Cratia diventa una Srl a socio unico Confagricoltura Umbria con sede a Perugia. Si occupa di promozione ed erogazione di attività formative e informative, assistenza tecnica, consulenza aziendale, attuazione di studi e ricerche in materia di gestione aziendale, con riferimento al settore agricolo e agroindustriale e agli ambiti economici collegati.

Dal 2009 l'agenzia formativa è accreditata presso la Regione Umbria per l’erogazione della formazione superiore e continua e dal 2019 per i servizi di consulenza, nell’ambito della misura 2.1 del Programma di Sviluppo Rurale. Da oltre dodici anni, si impegna a mantenere attivo e applicare il Sistema di Gestione per la Qualità, improntato al rispetto della norma UNI EN ISO 9001:15. In un’ottica di innovazione e sostenibilità, realizza progetti strategici orientati all’applicazione in azienda di soluzioni di agricoltura 4.0, smart farming e agricoltura di precisione.

A tutto questo si è aggiunto anche l’importante riconoscimento. 

Alessandro Sdoga, direttore Cratia Srl: “Abbiamo compiuto un salto dall’analogico al digitale, con notevoli vantaggi per la società e per i nostri clienti. Fare innovazione è uno stimolo, in un’ottica di miglioramento continuo”.

Che cosa fa Cratia

Cratia si occupa dell’erogazione di corsi di formazione, finanziata e non finanziata. L’organizzazione della formazione aumenta di complessità con l’aumentare del volume dei corsi da erogare. In più, con il tempo, gli strumenti in precedenza utilizzati, come i fogli di calcolo, diventavano fonte di errori e di rallentamento dei processi.

Da qui l’idea (nata nel 2019, ci è voluto circa un anno per mettere a punto il sistema, che è pienamente a regime dal 2021) di implementare un gestionale CRM (Customer Relationship Management) che permettesse di gestire online i servizi di formazione, in ogni aspetto, dalle anagrafiche di discenti e clienti al monitoraggio delle attività.  L’applicativo è stato progettato e sviluppato da Drive Agency, agenzia di Perugia specializzata in analisi dati, web marketing e CRM.

L’innovazione di Cratia con Drive

Il progetto è stato rivolto alla digitalizzazione del cuore operativo dell’azienda, la formazione. Partendo dall’esigenza di informatizzare l’attività, è stata fatta un’analisi preventiva attinente sia ai flussi di lavoro sia alla loro integrazione con gli altri flussi aziendali, ipotizzando un'evoluzione di massima efficienza. È stato creato un gestionale cloud che consente una fruibilità e un'integrazione orizzontale che hanno permesso di aumentare l’efficienza operativa dell’azienda.

Il CRM per ottimizzare la gestione di corsi, clienti e docenti

Grazie al nuovo strumento, oggi Cratia è in grado di gestire diverse funzionalità: accesso simultaneo di più utenti da più sedi; area riservata, dove gli utenti possono effettuare lezioni online in collegamento diretto con i docenti e visualizzare dettagli dei corsi, certificati di frequenza e abilitazioni; CRM per una gestione più efficace dei lead e dei clienti; modellizzazione dei corsi; organizzazione del calendario; gestione di presenze, valutazioni, rendicontazioni delle lezioni; allocazione delle risorse all’interno dei singoli corsi; controllo di gestione delle commesse (corso per corso), che riclassifica in automatico costi e ricavi; creazione automatica dei certificati partendo da modelli predefiniti e personalizzabili e rilascio dei certificati in base alle presenze a ai giudizi dei docenti. La piattaforma consente ai clienti anche di acquistare i corsi direttamente online.

L’applicativo permette quindi di gestire anagrafiche, contatti, lezioni, calendari e offre benefici soprattutto in termini di tracciamento delle informazioni per tutti gli operatori, customer satisfaction e monitoraggio delle attività. Nello specifico i vantaggi ottenuti sono: maggiore facilità nel programmare i corsi; formazione a distanza operabile con più account; controllo di gestione operativo ed economico (costi/ricavi di ogni corso); flussi registrati; allineamento amministrativo; riduzione dei tempi di lavoro; utenti più coinvolti grazie all’area dedicata per info e lezioni; gestione dei feedback di ogni partecipante; documenti preparati in automatico; moduli di pagamento dei docenti in funzione dei corsi erogati. Cratia sta valutando inoltre di applicare il gestionale anche all’ambito della consulenza tecnica, oltre che a quello della formazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

All'Umbria il Premio Innovazione dello SMAU 2022: è la società di formazione Cratia ad ottenerlo
PerugiaToday è in caricamento