Nomine & Poltrone, Confesercenti: Morani il nuovo leader dei commercianti ambulanti

"Meno centri commerciali, maggiore valorizzazione dei mercati tradizionali per rilanciare i borghi dell'Umbria"

Nuova nomina per l'associazione di categoria Confesercenti dell'Umbria guidata da Giuliano Granocchia. L'avvocato Evian Morani è stato disegnato Presidente dell'Anva Confersercenti Umbria che si occupa del commercio di piazza, gli ambulanti, che stanno vivendo un momento drammatico a casa dell'emergenza sanitaria post-covid.

"C'è tanto da fare - ha spiegato Evian Morani - per rinnovare i mercati a cielo aperto e rivalorizzare i centri storici dell'Umbria per troppo tempo lasciati a margine delle scelte politiche regionali, troppo spesso mirate a favorire centri commerciali e grandi strutture, sempre uguali a loro stessi facendo di fatto venire meno la tipicità e la storicità della nostra regione. I centri storici sono salotti a cielo aperto, che ci conciliano con la natura, con la storia con l'architettura e la tradizione locale. Sognando l'Umbria non può che venire alla mente i borghi dell'Umbria e i centri storici.... non solo quelli più noti ma anche i meno conosciuti. Sono tutti meravigliosi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per Evian Morani c'è necessità di un sindacato forte, di una associazione di categoria che possa tutelare, valorizzare e riportare all’opinione pubblica la voce degli operatori commerciali. "Va pensato - ha concluso Morani - un nuovo modo di commercio, innovativo, moderno non globalizzato anche digitale ma sempre legata alla tradizione locale. Occorre portare su tutti i tavoli regionali, provinciali e comunali le esigenza dei commercianti che sono gli stessi dei cittadini i quali vivono la quotidianità e che forniscono una senso di umanità ai paesi, ai quartieri ed alle città. In questi giorni di emergenza, conclude Evian Morani, tale fenomeno si è percepito con forza, e si è compresa l'importanza del negozio di vicinato, del mercato rionale, dei bar, delle edicole di tutti i piccoli esercizi, perché piccolo è bello ed umano!”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il buono postale regalato dalla nonna è scaduto e non pagabile, la nipote vince la causa

  • Perugia-Ancona, incidente tra auto e camion: muore 30enne

  • Fiera dei Morti, il Comune di Perugia pubblica l'avviso per gli operatori

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Massacra la madre a furia di pugni e calci, cerca di bruciarla viva e poi scappa: catturato

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 settembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento