Sabato, 31 Luglio 2021
Economia

ECCELLENZE UMBRE Pac2000A Conad più forte del Covid: crescita del 28,65% e acquisita rete Auchan

Il numero di punti vendita è cresciuto a 1.479. L'analisi dell’Amministratore Delegato del Gruppo Danilo Toppetti

L'impero della perugina Pac2000A Conad continua ad ingrandirsi nonostante la crisi da Covid dando posti di lavoro ed economia sui territori de Centro Sud del Paese. PAC 2000A ha chiuso l’anno con un fatturato di 4.131 milioni di euro, in crescita del 28,65% rispetto al 2019, un patrimonio netto salito a 828 milioni di euro ed un utile netto di 55 milioni di euro. L’imponente aumento del fatturato è da imputare principalmente alle due importanti operazioni concretizzatesi nel corso del 2020. La fusione con Conad Sicilia che ha portato in dote un incremento del giro di affari di oltre il 20% ed il completamento dell’acquisizione della rete Auchan. Il numero di punti vendita è cresciuto a 1.479 ai quali si aggiungono i 75 Concept, format di vendita pensati per rispondere a un ampio ventaglio di esigenze (Parafarmacie Conad, Pet Store Conad, Conad Self e Ottico Conad) per una superficie totale di vendita di 953.212 mq. La quota di mercato si è attestata al 20,57%, in aumento dello 0,77% rispetto al 2019.

Nel 2020 la cooperativa è arrivata a contare 1.065 associati ed il numero degli addetti, compresa la rete vendita, ha raggiunto i 20.681 FTE (+7,35% rispetto al 2019). I soli fornitori locali di beni alimentari hanno generato un giro di affari di quasi 725 milioni di euro. Numeri importanti che sono emersi nel giorno dell'insediamento del nuovo consiglio di amministrazione di PAC 2000A Conad che è stato votato dall’Assemblea che si è tenuta al Palazzo dei Congressi dell’EUR a Roma. Il nuovo Cda, che rimarrà in carica per 3 esercizi, è composto da 25 membri, rappresentanti dei territori dove è presente la Cooperativa Umbria, Lazio, Campania, Calabria e la new entry Sicilia.  

“Il 2020 –  ha affermato l’Amministratore Delegato del Gruppo Danilo Toppetti – è stato un banco di prova per tutti noi, sia come singoli imprenditori sia nei contesti associativi nei quali operiamo. Il Covid-19 ci ha colto di sorpresa, costringendoci a rivedere le priorità, personali e professionali e a cambiare l’organizzazione delle nostre giornate e del nostro lavoro. Di fronte a queste sfide, gli associati di PAC 2000A hanno mostrato una grande intraprendenza, che si è concretizzata nei risultati di bilancio”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

ECCELLENZE UMBRE Pac2000A Conad più forte del Covid: crescita del 28,65% e acquisita rete Auchan

PerugiaToday è in caricamento