Economia

Lavoro, le banche si risvegliano: alle imprese nuovo credito

Nel convegno della Cna i manager di San Paolo e Unicredit promettono maggiore elasticità alle richieste degli artigiani. Nasce la Cassa dell'Umbria e torna anche Artigiancassa

Dal convegno della Cna sono arrivate risposte importanti dalle banche che operano sul territorio. La richiesta di credito per mandare avanti artigiani e piccola e media impresa sembra stavolta essere stata accolta in parte dagli istituti di credito.  “Il credito per le nostre imprese è come la benzina per l’automobile": ha tuonato Roberto Giannangeli, direttore provinciale della Cna di Perugia.

A lui gli hanno risposto con fatti concreti alcuni manager del credito italiano in versione benzinai. Stefano Giorgini, intervenuto per Unicredit Banca, ha annunciato la messa a disposizione per le imprese del territorio di circa un miliardo di euro. Mentre l'altro gruppo italiano che sta investendo molto sull'Umbria, Banca Intesa San Paolo, ha presentato ufficiosamente  il progetto di costituzione della nuova Cassa dell’Umbria, rafforzando nelle intenzioni almeno il legame con il territorio.
 
La politica deve assumersi le proprie responsabilità e individuare nuove politiche per il credito”. Catiuscia Marini, presidente della giunta regionale, ha chiesto che si arrivi alla “regionalizzazione del Fondo centrale di garanzia, strumento principe da destinare al sostegno delle piccole e piccolissime imprese, senza accesso diretto delle banche, bensì con un forte ruolo dei confidi come strumento di controgaranzia”. 
 
A sorpresa Artigiancassa, per bocca del presidente Gianluigi Serafini, ha annunciato un ritorno nel territorio a sostegno degli investimenti, delle esigenze di liquidità e dell’acquisto scorte delle piccole imprese. Nuovi impegni che per Sergio Silvestrini, segretario nazionale della Cna, ha detto convinto saranno utili "a vincere questa sfida”.
 
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoro, le banche si risvegliano: alle imprese nuovo credito
PerugiaToday è in caricamento