menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'allarme di Coldiretti Umbria: "Cinghiali in città e incidenti stradali, è un assedio"

Coldiretti Umbria è tornata a chiedere alla Regione nuovi interventi per il contenimento dei cinghiali: "Danni da milioni di euro all'agricoltura"

Coldiretti Umbria lancia l’allarme cinghiali: “Causano incidenti stradali e si avvicinano sempre più alle città, è la conferma dell’escalation di una specie che da anni distrugge quotidianamente anche il lavoro di molte imprese agricole umbre”.

Coldiretti Umbria è tornata a chiedere alla Regione nuovi interventi per il contenimento dei cinghiali, che distruggono le coltivazioni e mettono a rischio la sicurezza del territorio.

“Gli agricoltori - spiega Coldiretti - continuano a lamentare criticità che si protraggono da troppo tempo, ma sono anche decisi a garantire lo sviluppo agricolo, producendo cibi di eccellenza che fanno del comparto un volano dell’economia regionale. L’invasione degli ungulati - sottolinea Coldiretti - provoca in Umbria milioni di euro di danni; occorre quindi, prendendo ancor più coscienza della gravità della situazione, utilizzare tutti i possibili strumenti di intervento, superando anche ogni complicazione di ordine burocratica e gestionale. È indispensabile infatti - conclude Coldiretti - governare il fenomeno per controllarlo e mettere in sicurezza il lavoro delle imprese e l’incolumità di tutti”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento