menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Orgoglio Umbria, Birra dell'Eremo fa il pieno di premi Slow Food: "Birre di assoluto valore"

Birra dell’Eremo conquista anche quest’anno numerosi riconoscimenti in occasione dell’uscita della guida alle birre d’Italia 2017 curata da Slow Food Italia

Birra dell’Eremo conquista anche quest’anno numerosi riconoscimenti in occasione dell’uscita della guida alle birre d’Italia 2017 curata da Slow Food Italia. "Si tratta di una conferma per l’ottimo lavoro svolto sin dalla sua nascita nel 2012 - sotttolineano i titolari del birrificio - che ha portato il birrificio assisano ad ottenere l’argento nel concorso Birra dell’Anno 2015 nella categoria delle ambrate con la sua Magnifica, e ben tre riconoscimenti nella guida alle birre d’Italia 2015".

E ancora: "Quest’anno le cose sono andate ancora meglio con la conquista dell’Oro nel concorso Birra dell’Anno 2016 grazie alla Golden Ale, Nobile, e riconfermando, questa volta, la propria presenza nella Guida alle birre d’Italia 2017 portando a casa quattro importanti riconoscimenti".

Ma vediamoli nel dettaglio: Il premio “Le Bottiglie” conferito a Birra dell’Eremo  perché “esprime notevole costanza e ottima qualità media in tutta la produzione, che preferiamo assaggiare in bottiglia”, il riconoscimento di “Birra Quotidiana” assegnata alla Nobile, perché “birra di grande qualità organolettica che ha come caratteri principali equilibrio, semplicità e piacevolezza” ed infine il premio “Grande Birra”, per le “birre di assoluto valore organolettico, da non perdere”, dove trionfano la Glaciale, una Imperial IPA con aggiunta di miele biologico, ed infine l’Italian Grape Ale, Genesi, nuova arrivata in casa Eremo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento