menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Evasione - Finti poveri, evasori totali e patrimoni criminali: ecco il bilancio della Guardia di Finanza

Nella lotta all'economia sommersa, sono stati individuati 236 soggetti, tra evasori totali e paratotali (soggetti, quest’ultimi, che hanno occultato al Fisco più della metà del loro reddito). Scoperti, inoltre 234 lavoratori irregolari in nero

Evasori totali, commercianti che non fanno gli scontrini, criminalità organizzata e maxi sequestri di immobili e conti correnti a finti poveri.  Il Comando Regionale Umbria della Guardia di Finanza, diretto dal Generale Vito Augelli, hanno presentato il Bilancio operativo annuale 2014. Inchieste che hanno permesso allo Stato e ai Comuni per recuperare milioni di euro di tasse inevase.  

RISULTATI EVASIONE FISCALE ED ECONOMICA SOMMERSA -  Nel contrasto all'evasione fiscale sono state eseguite 1.524 ispezioni contabili, di cui 721 verifiche fiscali e 803 controlli di vario genere. sono stati accertati 365 reati di natura tributaria, a fronte dei quali sono stati denunciati 341 soggetti ed eseguiti sequestri di beni mobili e immobili per un valore di oltre 81 milioni di euro; immobili che non verranno sbloccati finchè non verranno pagati i tributi evasi. In caso contrario verranno confiscati.  

Nella lotta all'economia sommersa, sono stati individuati 236 soggetti, tra evasori totali e paratotali (soggetti, quest’ultimi, che hanno occultato al Fisco più della metà del loro reddito). Scoperti, inoltre 234 lavoratori irregolari in nero. Nel 2014, sono stati accertati 49 casi di frode ai predetti bilanci per un valore di circa 3,5 milioni di euro. In tema di spesa sanitaria, sono stati eseguiti 138 controlli in materia di prestazioni sociali agevolate e di ticket, riscontrando irregolarità in 106 casi (77% del totale). L’attività svolta dal Corpo su richiesta della Corte dei Conti ha permesso di accertare, complessivamente, responsabilità amministrative in capo a 212 soggetti e un danno erarialedi oltre 15,8 milioni di euro. 

FURBETTI DELLO SCONTRINO - Nel corso dei controlli eseguiti sulla regolare emissione di ricevute e scontrini fiscali, sono state riscontrate 1.075 violazioni (corrispondenti al 24% del totale di controlli effettuati nello specifico comparto). In un contesto economico caratterizzato dalla generalizzata contrazione dei consumi, assumono rilievo i risultati conseguiti nell'attività di tutela del “mercato deli beni e dei servizi”. In tema di contraffazione dei marchi di fabbrica e di sicurezza dei prodotti, sono state denunciate 44 persone e sequestrati circa 100.000 articoli. 

CRIMINALITA' ORGANIZZATA - L’attività di contrasto alla criminalità organizzata si è articolata attraverso l’esecuzione di 89 accertamenti di carattere patrimoniale nei confronti di altrettanti pregiudicati per reati di carattere associativo, che si sono conclusi con proposte di sequestro per oltre 5,5 milioni di euro e con la confisca di beni per un valore di circa 600mila euro. Nel settore del “mercato dei capitali”, sono stati eseguiti 33 controlli antiriciclaggio, conclusisi con la denuncia di 19 responsabili. Sono state inoltre sviluppate 169 segnalazioni di operazioni finanziarie sospette pervenute dall’Unità d’Informazione Finanziaria della Banca d’Italia. 

Nel 2014, sono stati eseguiti 183 interventi antidroga, a fronte dei quali sono stati denunciati 97 responsabili (dei quali 29 tratti in arresto) e segnalati al Prefetto altre 111 soggetti. Nel complesso, le indagini svolte nello specifico settore, sotto il coordinamento dell’Autorità Giudiziaria, hanno portato al sequestro di circa 18,6 chilogrammi tra hashish e marijuana e 3,5 chilogrammi di cocaina ed eroina. 

Il contributo del Corpo è stato significativo anche nel settore della tutela dell'ordine e della sicurezza pubblica, assicurato da 4.701 pattuglie impiegate nella vigilanza e nel controllo del territorio, teso anche ad aumentare il senso di “sicurezza percepita” da parte dei cittadini. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento