Economia

Fine settembre all'insegna degli scioperi: disagi per pubblico impiego, scuola, università

Per l’intera giornata di venerdì 27 settembre è stato indetto dall’associazione sindacale USI Unione Sindacale Italiana lo sciopero nazionale di tutto il personale a tempo indeterminato e determinato, con contratti precari e atipici, di tutti i comparti aree pubbliche, compresi scuola e università e le categorie del lavoro privato e cooperativo. Sono esclusi dalla protesta il TPL, trasporto aereo e ferroviario, sanità privata.

Sempre venerdì 27 è stato proclamato dall’associazione Sindacale LAS Confederazione Sindacale Lavoro Ambiente Solidarietà e da Cobas Comitati di Base della Scuola lo sciopero nazionale anche nel comparto Scuola per tutto il personale, docente, dirigente e ata, di ruolo e precario.

A scioperare sarà anche il personale a tempo determinato e indeterminato, con contratti atipici o precari, docente e non docente, del comparto Scuola di ogni ordine e grado, il personale docente e non docente del comparto Università e dei servizi esternalizzati aderente a USI Surf, nonché il personale del comparto Istruzione e Ricerca, dell’area dirigenziale, docenti universitari e il personale della formazione professionale e delle scuole non statali aderente a FLC CGIL.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fine settembre all'insegna degli scioperi: disagi per pubblico impiego, scuola, università

PerugiaToday è in caricamento