Umbra Acque, elezioni Rsu: la Cisal raddoppia i voti, "Siamo noi la novità"

“La Cisal è stata l’effettiva novità delle elezioni Rsu ad Umbra acque spa – ha dichiarato con soddisfazione il segretario regionale FederEnergia Alessandro Rossi -: tutti gli altri sindacati hanno registrato una flessione, mentre il nostro ha più che raddoppiato i voti delle passate elezioni”. Soddisfazione è stata espressa anche dal segretario generale della Cisal Umbria, Vincenzo Filice, per l’elezione di Enrico Batocchi e la conferma alla guida della rappresentanza aziendale del segretario Ivan Comodini.

“Il risultato raggiunto è stato ottenuto grazie all’impegno quotidiano di tutti – ha sottolineato Rossi -, in particolare è stato prezioso l’impegno di Elisa Roticiani, Liana Bussolini e Cristian Bittarelli, oltre al supporto della nostra componente della commissione elettorale Tiziana Arena”. “L’emergere della nostra organizzazione non è dovuta ad un voto di protesta nei confronti degli altri sindacati – ha precisato Rossi -, bensì in una conduzione sobria della Cisal tenuta negli ultimi tre anni quando eravamo fuori dalle rappresentanze sindacali unitarie. Inoltre, nonostante un nostro ricorso al comitato dei garanti, avevamo predetto anzitempo che la Rsu insediatasi non avrebbe avuto la possibilità di terminare il proprio mandato alla scadenza naturale, cosa che si è puntualmente verificata e che ha portato a questa nuova elezione”. “La Cisal affronterà da protagonista l’imminente e difficile riorganizzazione di Umbra acque – ha concluso Alessandro Rossi -, nella speranza di poter svolgere con soddisfazione il mandato affidatoci dai lavoratori e con la certezza che questa nostra affermazione introdurrà principi di pacatezza nelle relazioni industriali”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, due persone in mezzo alla strada tirano calci alle auto: ma uno dei due finisce al "tappeto" (le foto)

  • Doveva restare in quarantena, ma un camionista ha continuato a lavorare: poi il malore, era positivo al coronavirus

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria al 3 aprile: tutti i dati per comune

  • Coronavirus Umbria, il bollettino del 7 aprile: frenano ancora i contagi, sei nuovi decessi

  • Coronavirus, altre due vittime in Umbria: lutto a Perugia e Castiglione del Lago

  • Coronavirus, bollettino Umbria del 5 aprile: su 550 tamponi 29 contagiati, 300 tra guariti e quelli senza più sintomi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento