Come insegnare ai giovani un uso consapevole del denaro: 150 studenti per l'evento di Ubi Banca

Insegnare ai giovanissimi l’uso del denaro senza sprechi, nell’ottica di una educazione finanziaria che UBI Banca ha realizzato in sinergia con la Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio

Insegnare ai giovanissimi l’uso del denaro senza sprechi, nell’ottica di una educazione finanziaria che UBI Banca ha realizzato in sinergia con la Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio. Oggi, mercoledì 11 dicembre, l’Aula Magna dell’Università degli Studi di Perugia ha aperto le sue porte a oltre 150 studenti delle scuole secondarie di II grado e agli universitari, per ospitare #economiascuola - Lo Spreco illogico, l’evento di UBI Banca.

L’iniziativa è frutto di un lavoro cui concorrono soggetti pubblici e privati per la diffusione di una nuova cultura di cittadinanza economica tra i giovani, una competenza indispensabile per affrontare l’attuale complesso scenario socioeconomico.

La conferenza – spettacolo #economiascuola Lo Spreco illogico è infatti un progetto di educazione finanziaria che indaga i meccanismi della più basilare delle operazioni economiche: la scelta e gli effetti che questi comportano a livello globale. L’educazione finanziaria e lo sviluppo sostenibile rappresentano due opportunità di crescita e si sposano in questo progetto che vuole diffondere l’approccio all’economia sostenibile in un’ottica di cittadinanza attiva e consapevole per costruire un valido progetto di vita ispirato ai valori di sviluppo sostenibile e globale fissati dall’Agenda 2030

Proprio per approfondire l’importanza di queste tematiche, l’incontro è stato preceduto da una riflessione insieme alle Pubbliche Istituzioni sul tema dell’uso consapevole del denaro.  Dibattito pubblico a cui hanno preso parte Giovanna Boggio Robutti - Direttore Generale Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio, Duccio Martelli, Professore di Economia degli Intermediari Finanziari dell’Università degli Studi di Perugia, Cristina Bertinelli, Assessore alle Finanze Bilancio Demanio e Patrimonio Comune di Perugia, Manuel Bignotti, Direttore Territoriale Umbria di UBI Banca.

A chiudere la mattinata, dopo la conferenza – spettacolo, il saluto di Paolo Charlie Olcese - Responsabile Enti Pubblici e Sistemi Associativi di UBI Banca.

“La relazione tra educazione finanziaria e stabilità economica è molto e stretta – ha commentato Giovanna Boggio Robutti, Direttore Generale della FEduF - e l’acquisizione delle competenze necessarie non può più avvenire esclusivamente in famiglia, come è sempre avvenuto in passato. Il consolidamento della cultura economica è oggi un presupposto irrinunciabile per una vera consapevolezza e per il benessere sociale di tutti”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“La chiamata a uno sviluppo economico, sociale e ambientale sostenibile è urgente e tutti sono chiamati a fare la propria parte, consapevolmente, per contribuire al raggiungimento dei Sustainable Development Goals” ha dichiarato Riccardo Tramezzani, Responsabile Area Ubi Comunità di UBI Banca. “Ce lo richiedono prima di tutto i giovani ed è ad essi che UBI Banca dedica particolare attenzione, favorendone l’impegno per la costruzione di un futuro sostenibile”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il buono postale regalato dalla nonna è scaduto e non pagabile, la nipote vince la causa

  • Linea Verde Life fa tappa a Perugia ed elogia l’Antica Latteria di via Baglioni (le immagini)

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Occhio allo smishing, la nuova truffa svuota conto corrente: basta rispondere ad un sms

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 19 settembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento