menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine d'archivio Umbria

Immagine d'archivio Umbria

L'Umbria punta a conquistare l'America: sarà la super protagonista di tre grandi eventi

Dalla "Quintana a New York" a "L’Umbria corre con Leonardo", la nostra regione vola oltreoceano per rilanciare il turismo

L'Umbria punta alla conquista dell'America con un progetto dedicato al mercato statunitense, di rilevanza strategica e finalizzato a  riposizionare il  ‘brand’ della regione dopo gli eventi sismici dello scorso anno. E’ quanto si propone il “progetto Usa” approvato dalla Giunta regionale dell’Umbria su proposta del vice presidente ed assessore al turismo Fabio Paparelli. 

  “Il mercato turistico statunitense – ha detto Paparelli -  costituisce la terza provenienza internazionale di flussi verso l’Umbria, per questo, dando seguito a quanto emerso anche nel corso degli incontri con gli operatori turistici, abbiamo individuato una serie di attività promozionali da attuare in autunno, un periodo che vede New York ospitare eventi di particolare rilevanza, dal Columbus Day alla Maratona, che possono favorire la moltiplicazione degli effetti delle azioni promozionali.

La Regione ha quindi deciso di partecipare direttamente a tre iniziative, “La Quintana a New York”, “L’Umbria corre con Leonardo” e “Panorami d’Italia”, che possono sostenere e rafforzare le azioni di commercializzazione delle imprese turistiche umbre sia ricettive che dell’intermediazione turistica”.

 Per quanto riguarda “La Quintana a New York” (7-12 ottobre 2017), promossa dal Comune di Foligno e dall’Ente Autonomo Giostra della Quintana di Foligno ed organizzata in collaborazione con Enit Nord America, la Columbus Citiziens Foundation ha invitato l’Ente Giostra a partecipare, in occasione del Columbus Day, alla parata che si svolgerà a New York l’8 ottobre 2017. “La Quintana – ha spiegato l’assessore - è diventata a pieno titolo testimonial della cultura, dell’arte e della straordinaria qualità dei prodotti tipici della regione, in particolare quelli della Valle Umbra e della Valnerina. Da qui la decisione di aderire all’iniziativa che, nel periodo individuato, prevede anche incontri istituzionali, con giornalisti e con tour operator statunitensi”. 

 Il tema del turismo ambientale collegato alla pratica sportiva caratterizza – secondo l’Assessore – “L’Umbria corre con Leonardo” (2 Novembre – 5 Novembre 2017) che, promossa dall’ a.s.d. “Il Perugino Running Club”, è inserita nell’ambito della New York City Marathon.

L’Umbria sarà ospite d’onore ad un evento organizzato presso il Consolato Generale d’Italia a cui è prevista la partecipazione di istituzioni locali, giornalisti, rappresentanti della maratona, imprenditori italiani e personaggi del mondo dello sport e dello spettacolo. Durante la serata sarà offerta agli ospiti una degustazione a base di prodotti tipici dell’Umbria.

  Il 2 novembre è inoltre prevista “Taste of Italy: Charity gala dinner” presso Cipriani Wall Street, nell’ambito di “Panorami di Italia”, una serata di promozione e di solidarietà dedicata all’Umbria e finalizzata al recupero di un bene culturale danneggiato dal sisma.

  “Sempre per il periodo autunnale – ha annunciato Paparelli  -  in attuazione del Piano annuale di promozione turistica 2017, Sviluppumbria ha poi organizzato il 1 novembre,  in collaborazione con Enit Nord America, un workshop presso l'Istituto Italiano di Cultura di New York, a cui sono stati invitati i principali Tour Operator della costa orientale americana e una rappresentanza della stampa di settore”.

Il workshop sarà aperto da una presentazione dell'Umbria e sarà seguito da transazioni commerciali elettroniche tra imprese a cui hanno aderito finora 10 operatori turistici umbri. Analoga iniziativa sarà ripetuta tra il 20 e il 30 gennaio 2018. Tali attività sono state precedute da un educational e press tour realizzato da Sviluppumbria  in Umbria il  29 settembre ed il 3 ottobre, cui hanno partecipato 15 operatori statunitensi selezionati da ENIT Nord America che hanno potuto incontrare operatori umbri nel corso di un workshop tenutosi a Spoleto il 2 ottobre.

“Si è inoltre concluso con successo, lo scorso 1 ottobre, il  progetto Umbria in Sugar Land che ha visto una delegazione del Cuore Verde d’Italia volare oltreoceano per dar vita alla prima edizione di uno spin-off del Festival del Cinema Città di Spello ed i Borghi Umbri, grazie  all’accordo bilaterale siglato tra la Città di Sugar Land, la Regione Umbria, la Fort Bend Chamber of Commerce e il Festival del Cinema Città di Spello ed i Borghi Umbri.

L’iniziativa – ha affermato l’assessore- oltre agli incontri istituzionali con la Console generale d’Italia a Houston Elena Sgarbi e quello con il presidente della Texas Association of Business, Chris Wallace, ha consentito la visita ad importanti realtà economiche che operano sul territorio: dalle texane OcuSoft e Ben E. Keith, all’italiana Omb Valves  fino al Texas Medical Center di Houston ed incontri tra i produttori umbri del comparto del vino, dell’olio, dei cereali e del tartufo con ristoratori e distributori americani”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento