menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Turismo e lavoro vittime del terremoto, l'appello: "Puntare su pubblicità e promozione delle nostre bellezze"

La Filcams Cgil chiede l’apertura di un confronto tra istituzioni e forze sociali, "per condividere una strategia comune capace di rilanciare e promuovere i nostri siti turistici

Il terremoto che dallo scorso agosto ha colpito l'Umbria e il Centro-Italia, ha prodotto reazioni a catena anche per quanto riguarda l'afflusso di turismo nella nostra regione, "scoraggiato" dagli eventi sismici. Anche l'effetto " paura" ha influito negativamente, danneggiando il settore turistico. "A farne le spese, molto spesso, sono soprattutto le lavoratrici e i lavoratori del settore, in modo particolare quelli più precari (magari pagati anche con i voucher) e legati alla stagionalità".

VIDEO Perugia senza turisti per le Feste, i commercianti all'unisono: "Tutta colpa di..."

A lanciare l’allarme, chiedendo un intervento immediato, è la Filcams Cgil di Perugia: “Un settore già in difficoltà per il perdurare della crisi economica generale - afferma Cristina Taborro, della Filcams Cgil provinciale di Perugia - con molti lavoratori interessati dagli ammortizzatori sociali subisce un ulteriore indebolimento che, se non opportunamente contrastato, potrebbe risultare drammatico". E se l’attivazione della cassa integrazione in deroga "è stato un provvedimento sicuramente utile per l’emergenza”, ora è necessario "pensare ad azioni che sostengano il settore nel medio e lungo periodo”, afferma Taborro.

I danni nascosti del terremoto all'Umbria: turismo dimezzato, 3 case su 10 inagibili, primi container e casette

La Filcams Cgil chiede l’apertura di un confronto tra istituzioni e forze sociali, "per condividere una strategia comune capace di rilanciare e promuovere i nostri siti turistici”. Secondo il sindacato sarà quindi necessario "investire molto in comunicazione e promozione, ma questo - sottolinea Taborro - andrà fatto in maniera coordinata, con una regia unica, ottimizzando le risorse. Non possiamo pensare che il problema sia solo e soltanto degli operatori del settore - conclude la segretaria Filcams - si tratta di un problema che riguarda una buona fetta del PIL del nostro territorio e quindi di un problema di tutti”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento