menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il nuovo orario dei treni: più frecce e più città collegate, novità per il collegamento Perugia-Firenze

Per collegare meglio l'Umbria con l'Alta Velocità, spiega Trenitalia, dal 12 dicembre circoleranno bus più grandi, da 50 posti, invece di quelli da 16 ora in circolazione

Sono stati quasi 6 mila - dal lancio del servizio del 12 giugno scorso - i viaggiatori che hanno scelto di utilizzare il Freccialink  da Perugia per arrivare a Firenze e collegarsi al circuito delle Frecce per Bologna, Milano, Torino, Venezia e Padova. E per collegare meglio l’Umbria con l’Alta Velocità, spiega Trenitalia, dal 12 dicembre circoleranno bus più grandi, da 50 posti, invece di quelli da 16 ora in circolazione. 

Tutte le notizie di oggi in tempo reale

Il Freccialink non è una bufala: gli orari, le mete, i costi e i comfort del mini-bus

“Sono quattro al giorno i Freccialink a servizio della città, due corse in partenza e due corse in arrivo. Le due corse da Perugia partono alle 7.35 e 15.35 dal piazzale antistante la stazione ferroviaria di Fontivegge,  con speciali bus, pellicolati con i colori e il logo del brand, diretti a Firenze Santa Maria Novella, dove i viaggiatori vengono accolti e assistiti dal personale di Trenitalia e accompagnati al Frecciarossa con destinazione Bologna e Milano e al Frecciargento per Padova e Venezia. Gli arrivi a Perugia, sempre con lo speciale bus Freccialink, sono previsti alle 12.20 e alle 21.20, con provenienze da Torino, Milano e Bologna con il Frecciarossa e da Padova e Venezia con il Frecciargento”.

E ci sono anche altre novità per i viaggiatori dell'Umbria. Trenitalia ha aumentato le tratte, quattro treni in più al giorno portano a 94 i Frecciarossa tra Roma e Milano.

“Le nuove partenze da Milano Centrale - spiega in una nota - sono in programma alle 10.30 e alle 17.30, da Roma Termini invece le partenze sono previste alle 8.30 e alle 14.30. Aumentano così anche le fermate a Bologna Centrale (+4) e a Napoli Centrale (+2), grazie al prolungamento di due corse in Campania. Sono 48 le corse Frecciarossa che uniscono Colosseo e Madonnina in meno di tre ore: una ogni ora dalle 6 alle 20 con aumento dell’offerta ogni mezz’ora nelle fasce di maggiore richiesta dei clienti, senza fermate intermedie tra le due città o con una breve sosta a Bologna o a Reggio Emilia. Gli altri 46 Frecciarossa, che completano l’offerta sulla rotta, offrono un servizio su misura per ogni esigenza di spostamento: collegando al meglio anche Torino, Firenze, Reggio Emilia, Napoli e Salerno”.

E ancora: “Salgono a 70 al giorno, i viaggi realizzati con il nuovo Frecciarossa 1000 di Trenitalia. Oltre a Milano e Roma le corse dei Frecciarossa 1000 interessano anche le stazioni di Salerno Napoli, Bologna, Reggio Emilia AV e Torino.

Ma i vantaggi del Frecciarossa vanno oltre il network Alta Velocità Torino – Milano – Roma – Salerno. Grazie all’attivazione dell’Alta Velocità tra Milano e Brescia cresce la possibilità per i clienti di scegliere i livelli Executive, Business, Premium e Standard anche nei viaggi da e per il Veneto. Altra novità Frecciarossa che riguarda Brescia è il collegamento giornaliero e diretto con Roma e Napoli. A beneficiare dei plus Frecciarossa anche Arezzo con una nuova corsa che parte da Roma alle 18.50, arriva a Arezzo alle 20 e prosegue verso Venezia. E al sud Taranto con una partenza alle 5.48 e arrivo a Milano Centrale alle 14.40 e da Milano alle 15.20 e arrivo a Taranto poco dopo la mezzanotte. Fermate intermedie a Potenza, Ferrandina, Metaponto”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento