menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Potenziamento trasporti in Umbria, collegamenti più veloci con Roma ed Ex-Fcu a nuovo

Importante accordo quello siglato oggi da da Giuseppe Chianella, assessore regionale ai Trasporti della Regione Umbria, e da Maurizio Gentile, amministratore delegato di Rete Ferroviaria Italiana

Buone notizie in arrivo. Almeno sembrerebbe. Dopo anni di lamentele, qualcosa sul servizio dei trasporti umbri potrebbe cambiare. A testimoniarlo l'accordo Quadro siglato oggi a Perugia da Giuseppe Chianella, assessore regionale alle Infrastrutture e ai Trasporti della Regione Umbria, e da Maurizio Gentile, amministratore delegato di Rete Ferroviaria Italiana.

Obiettivi importanti, ma non impossibili da realizzare. Tra i punti cruciali vi è il potenziamento, a dir poco fondamentale, dei collegamenti ferroviari con Roma e Marche. Sviluppare, inoltre, la connessione fra l’infrastruttura gestita da Rete Ferroviaria Italiana e il network dell’operatore ferroviario regionale e integrare le diverse modalità di trasporto dell’Umbria elaborando un sistema integrato di servizi, con orario cadenzato.

Rete Ex Fcu - Quanto alla fattibilità del trasferimento della rete ex Fcu ad Rfi, l’amministratore delegato Maurizio Gentile ha confermato la volontà di aderire a questo progetto. “Abbiamo cominciato a rifletterci in termini positivi – ha detto – poiché l’infrastruttura regionale collega i due capoluoghi di provincia che sono attraversati da collegamenti ferroviari trasversali est-ovest quali l’Orte-Falconara su cui sono in corso interventi di miglioramento e potenziamento. Se si arriverà a un accordo, sarà necessario un periodo transitorio che stimiamo in tre anni durante il quale la linea ferroviaria dovrà essere adeguata agli standard previsti dall’Agenzia nazionale per la sicurezza ferroviaria, per poi essere integrata nella rete nazionale”.

Le dichiarazioni - L’assessore Chianella ha espresso “soddisfazione per l’Accordo raggiunto, fra i primi a essere sottoscritti in base alla recente normativa nazionale, e per l’interlocuzione positiva avviata con Rete Ferroviaria Italiana relativamente al trasferimento dell’intera tratta della ex Ferrovia Centrale Umbra. Ci aspettiamo a breve – ha affermato – che si raggiunga un accordo affinché l’infrastruttura della ex Fcu possa essere inserita nella rete ferroviaria nazionale e continui a svolgere quel ruolo strategico che è stato ribadito anche nel nuovo Piano regionale dei trasporti”.

L’importanza dell’Accordo Quadro sottoscritto stamattina è stata sottolineata anche dall’amministratore delegato di Rfi, Gentile. “L’Umbria, per sua centralità e i collegamenti interregionali – ha detto - riveste particolare interesse per Rfi. Per la gestione dei servizi su ferro e gomma sono operative due società del gruppo Fs Italiane. Con la Regione Umbria è stata già attivata un confronto positivo e serio sui temi del trasporto, sia locale che a media-lunga percorrenza”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Perugia usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento