Week end da sogno al lago Trasimeno? Una notte è gratis: tra le novità anche un bus "speciale"

L'edizione di Porte Aperte al Trasimeno propone due pacchetti (con notti gratis) per scoprire le bellezze dell'area lacustre

Notti gratis al Trasimeno. Torna anche quest’anno l’edizione di Porte Aperte per scoprire le bellezze del lago e dei Comuni dell’area lacustre. L’iniziativa mette a disposizione del visitatore due scelte: o sette notti al lago con tre gratis o due notti al Trasimeno con una gratis. Nel primo caso si parla della settimana che va dal 6 al 13 maggio, nel secondo si tratta del week end dall’11 al 13 maggio. I tour che coinvolgeranno tutti i Comuni lacustri saranno invece operativi sabato 12 e domenica 13.

L’evento è organizzato dall’Unione ristoratori e albergatori del Trasimeno (Urat); tra le novità di quest’anno c’è il “Trasimeno city” bus (progetto in collaborazione con Busitalia) che permetterà di svolgere dei tour nella Città del Trasimeno (il bus mette a disposizione dei porta biciclette ed è accessibile ai portatori di handicap). Nell’edizione 2018 tante saranno le attività nella filosofia del turismo sostenibile, il tutto per scoprire il territorio a 360 gradi.

“Porte Aperte 2018 – spiega il presidente Michele Benemio – si muove sulla scia del grande successo avuto nello scorso anno. Ma quest’anno abbiamo cercato di pensare ancora di più a far conoscere al visitatore gli splendidi Comuni del lago Trasimeno”. Ecco allora che nascono il Green tour (un percorso culturale tra le colline del Trasimeno per conoscere Città della Pieve, Paciano, Piegaro e Panicale) e il Blue tour per conoscere i comuni più rivieraschi (Magione, Passignano sul Trasimeno, Tuoro, Castiglione del Lago) entrambi gratuiti da usufruire tramite prenotazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Entrambe le scelte – continua Benemio – daranno la possibilità al turista di scoprire le tante eccellenze e attività che il Trasimeno regala”. Tra le numerose attività ci saranno anche degustazioni offerte dalla Cooperativa dei Pescatori, l’attività “Pescatore per un’ora” o la visita al Museo della Pesca o all’Oasi la Valle. Il “Trasimeno city” bus con tanto di guida turistica multilingue, porterà i partecipanti di “Porte Aperte” anche a visitare per esempio la Rocca di Passignano o le attività dei rematori del Palio delle Barche (percorso guidato in acqua con barche a remi con la collaborazione dei rematori stessi). Si potranno inoltre visitare i deliziosi borghi collinari tra cui quello di Panicale o Città della Pieve con percorso museale. “Ci saranno queste e molte altre attività a disposizione di chi ci vorrà venire a trovarci al Trasimeno, inoltre – conclude Benemio – sono tutte completamente gratuite”.               

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus | Lettera di risposta a Cucinelli: "Non per tutti volano felici le rondini: perchè non dà suggerimenti al Premier Conte?"

  • Coronavirus, salgono a 14 le vittime: nella notte è deceduto in ospedale un 59enne

  • Coronavirus, purtroppo altre 3 persone decedute negli ospedali di Foligno, Pantalla e Terni. Sono 24 in Umbria

  • L'Umbria apre tutte le sue bocche di fuoco contro il virus: test rapidi, 2mila tamponi al giorno e 25mila controlli mirati

  • Coronavirus, bollettino medico regionale del 22 marzo: 522 contagiati, 16 le vittime accertate

  • E alla fine il decreto sul lavoro è stato firmato, ecco le schede dei settori operativi e di chi potrà lavorare

Torna su
PerugiaToday è in caricamento