rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Economia

Trasimeno in secca, tutti uniti con la Tesei sullo stato di emergenza. Cna turismo: "Il Governo deve utilizzare lo stresso metro per Chiusi"

“Il lago Trasimeno rappresenta uno dei poli di maggiore attrattività dell’Umbria, una ricchezza che va preservata, riqualificata e valorizzata. Perciò condividiamo pienamente la decisione della presidente Tesei di chiedere al governo il riconoscimento per l’Umbria dello stato d’emergenza per siccità e l’inclusione del lago Trasimeno tra i bacini lacustri oggetto degli interventi all’interno del decreto Siccità in fase di predisposizione": si sta formando un cartello umbro, all'insegna dell'unità, per sostenere la richiesta della Regione per salvare il Trasimeno da una delle più gravi crisi idriche degli ultimi 20 anni. Le dichiarazioni di appoggio sono di Cna Umbria che hanno condiviso anche l'appello a Draghi dalla Confcommercio dell’Umbria.

"Proprio per questo ieri anche noi abbiamo investito della questione i parlamentari eletti in Umbria, affinché sostengano il percorso che porterà ad accogliere le richieste avanzate dalla nostra regione e a promuovere ogni altra iniziativa utile a supportare l’Umbria in questa emergenza”: lo ha ribadito Michele Benemio, imprenditore alberghiero nonché presidente di Cna Turismo Umbria, che è intervenuto nel dibattito sullo stato di crisi in cui versa il lago Trasimeno. “Sebbene il Trasimeno non abbia prelievi di carattere potabile, la sua interconnessione idrica con il lago di Chiusi che, a quanto ci risulta, è stato già inserito nel decreto in preparazione, e la sua rilevanza per tutta l’economia del territorio, in particolare per il comparto turistico, rendono necessario estendere anche al nostro bacino le misure emergenziali che verranno adottate dal governo. Ci auguriamo – conclude Benemio – che i nostri appelli vengano ascoltati.”
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasimeno in secca, tutti uniti con la Tesei sullo stato di emergenza. Cna turismo: "Il Governo deve utilizzare lo stresso metro per Chiusi"

PerugiaToday è in caricamento