Trafomec, si tenta il tutto per tutto: arrivano i soldi per gli ex lavoratori

Si è tenuta nel pomeriggio di mercoledì 23 settembre, alla presenza del vice presidente della Giunta regionale e assessore allo sviluppo economico Fabio Paparelli, la prima riunione del Tavolo tecnico di crisi sulla vertenza

Tre, due, uno: azione. Si è tenuta nel pomeriggio di mercoledì 23 settembre, alla presenza del vice presidente della Giunta regionale e assessore allo sviluppo economico Fabio Paparelli, la prima riunione del Tavolo tecnico di crisi sulla vertenza Trasfomec di Tavernelle, alla quale hanno preso parte i rappresentanti delle organizzazioni sindacali e i vertici del management aziendale.

In avvio di confronto l’assessore Paparelli ha comunicato alle parti le prime risultanze relative ai colloqui intercorsi con il curatore fallimentare e, in particolare, ha reso noto che “il giudice delegato ha accolto il provvedimento di liquidazione delle spettanze che era stato promosso ai fini della liquidazione dell’incentivo per i lavoratori che avevano dato dimissioni volontarie. Il curatore procederà al pagamento del dovuto, tramite il Fondo di garanzia, intorno a metà ottobre, ovvero  trascorsi i trenta giorni entro i quali possono essere presentate eventuali istanze di opposizione.  Per quanto riguarda  la liquidazione dell’attivo – ha aggiunto Paparelli – risulta che il curatore sta svolgendo la fase di valutazione delle immobilizzazioni (marchi, partecipazioni e immobili n.d.r.)  per definire un programma di liquidazione/dismissione che potrà avvenire o attraverso l’asta oppure attraverso proposte da parte di imprese che presentano offerte da sottoporre al comitato dei creditori”.

I componenti del Tavolo tecnico prendendo atto delle valutazioni espresse dalle parti e, su indicazione dell’assessore, effettueranno un monitoraggio costante sulla vicenda e convocheranno nuovamente  il Tavolo entro il 12 ottobre al fine di esaminare attentamente la situazione, sia dal punto di vista produttivo che finanziario. A tale proposito l’assessore Paparelli ha annunciato che intorno a metà del prossimo mese  incontrerà  a Milano il curatore fallimentare, al quale riconfermerà l’impegno della Regione a salvaguardare la strategicità dell’azienda e i relativi livelli occupazionali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo e freddo, prima nevicata dell'inverno 2019: il bollettino e le aree che saranno imbiancate

  • Aereo guasto atterra e si schianta, morti e feriti: la super esercitazione all'Aeroporto di Perugia

  • Si perde nella palude per inseguire un animale, cane salvato dai vigili del fuoco

  • "Mi ha ridotto così divertendosi": Caterina denunciando tutto è riemersa dall'abisso: massacrata ma viva

  • Tragedia a Mantignana: muore pedone investito da un'auto, inutili i soccorsi

  • Scontro tra bus e auto, un ferito a Todi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento