IMPORTANTE Emergenza Covid, l'Inps ai lavoratori: "Nuova proroga per il versamento del 16 gennaio"

La decisione presa alla luce del perdurare della pandemia in tutto il Paese

Slitta al 31 gennaio 2021 il pagamento della prima rata dei contributi per coloro che hanno rateizzato gli importi dovuti allo Stato nel 2020.  "L’articolo 97 del decreto-legge 14 agosto 2020 - ha spiegato l'Inps ai contribuenti annunciando lo slittamento di due settimane del pagamento -  n. 104, ha previsto la possibilità di effettuare i versamenti dei contributi sospesi dalle norme emergenziali mediante il pagamento del 50 per cento delle somme in un’unica soluzione o mediante rateizzazione fino ad un massimo di quattro rate mensili con il versamento della prima rata entro il 16 settembre 2020. Il pagamento del restante 50 per cento delle somme dovute deve essere effettuato mediante rateizzazione fino ad un massimo di ventiquattro rate mensili di pari importo con il versamento della prima rata entro il 16 gennaio 2021".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Perugia: minorenne trovato in casa senza vita

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 12 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 9 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 13 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa all'11 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 14 gennaio: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento