Economia

Dodici nuove startup pronte al decollo. Il progetto di Legacoop Umbria: “Evitare la fuga delle giovani risorse all’estero”

Coopstartup, iniziativa di Coopfond e Legacoop Umbria in collaborazione con Maestrale innovation creative hub e Invitalia

Dodici promettenti startup cooperative sono pronte a spiccare il volo grazie al progetto Coopstartup, un’iniziativa di Coopfond e Legacoop Umbria. In collaborazione con Mich (Maestrale innovation creative hub) e Invitalia, queste giovani imprese hanno partecipato a una giornata di tutoraggio intensivo dedicata alla loro formazione.

Durante l’evento i partecipanti si sono confrontati con esperti di Mich, Invitalia e Legacoop Umbria, ricevendo preziosi consigli per perfezionare i loro progetti. Leonardo, membro di una cooperativa sportiva, ha raccontato: “Queste giornate ci hanno aperto la mente e ora sappiamo dove possiamo andare”.

Mich, progetto al sostegno dell’accelerazione e dello sviluppo di imprese emergenti e unico incubatore certificato Invitalia in Umbria, ha ospitato l’incontro. Carlo Ottone, co-fondatore di Mich, ha sottolineato l’importanza di questo incubatore per la crescita delle startup locali, evidenziando le opportunità di connessione con università, centri di ricerca e aziende.

Invitalia, l’agenzia nazionale per lo sviluppo d’impresa, ha presentato ai partecipanti il sistema degli incentivi disponibili per le nuove imprese, spiegando le modalità di presentazione e valutazione delle domande.
Danilo Valenti, Presidente di Legacoop Umbria, ha invece rimarcato l’importanza del networking tra pubblico e privato per rafforzare la competitività locale e contrastare la fuga di talenti.

Le dodici startup finaliste, attive in vari settori come sociale, agroalimentare, servizi alle imprese, produzione, sport e salute, si preparano ora alla fase finale del progetto che premierà i migliori con un supporto finanziario. Giovanna, una delle partecipanti, ha condiviso il suo entusiasmo: “Abbiamo imparato tanto e conosciuto molte persone. Anche senza vincere, questo percorso ci ha dato la consapevolezza di avere un’idea vincente”. Il decollo ufficiale delle startup è previsto per settembre. 

“Lo stare insieme oggi - spiega Valenti - significa poter essere più competitivi. Ragionare tra soggetti pubblici e privati, come abbiamo cercato di fare con il nostro programma Coopstartup, ci rende un totale più forte rispetto alla somma delle parti. Noi abbiamo voluto fare networking, per cercare di dare un contributo per cercare di invertire la tendenza per evitare la fuga delle nostre giovani risorse all'estero” ha concluso il Presidente. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dodici nuove startup pronte al decollo. Il progetto di Legacoop Umbria: “Evitare la fuga delle giovani risorse all’estero”
PerugiaToday è in caricamento