menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Terence Hill in Don Matteo

Terence Hill in Don Matteo

Effetto Don Matteo, i turisti riscoprono Spoleto e Gubbio si mangia le mani

La popolare fiction della Rai ha fatto fare il tutto esaurito nella città della Rocca Albornoziana nel primo ponte di aprile. Numeri che non ci vedevano dai tempi delle grandi edizioni del Festival dei Due Mondi

L'effetto Don Matteo a Spoleto si fa sentire e fa meglio capire ancheil  perchè Gubbio non si è mai rassegnata a perdere questa fiction di grande successo con Terence Hill dopo otto edizioni girate nella città dei Ceri. Il primo ponte di aprile, quello per Pasqua e Pasquetta, ha fatto registrare il tutto esaurito in fatto di turisti: più di 1500 presenze all’ufficio del Turismo, più di 1.200 gli ingressi al Museo del Ducato e alla Rocca Albornoziana. In soli due giorni, domenica 20 e lunedì 21 aprile si è registrato un aumento del 35% di visitatori. Il trend, rispetto allo scorso anno, riferito sempre al weekend pasquale (31 marzo - 1 aprile 2013), viene confermato anche per gli altri musei della città.

L’effetto Don Matteo è calcolabile dalla continua e pressante richiesta di informazioni che i turisti hanno rivolto agli operatori e agli addetti ai musei. La quasi totalità dei visitatori che si sono presentati agli sportelli turistici ha chiesto infatti informazioni sulle location di Spoleto che compaiono nello sceneggiato. Sono state stampate centinaia di mappe speciali pensate proprio per gli appassionati della fiction, con indicazioni sui luoghi di DON MATTEO a Spoleto. Proprio in questi giorni si sta completando una nuova campagna grafica, con totem e mappe interattive, per guidare i turisti nei luoghi più suggestivi della città che hanno fatto da scenografia alle imprese del celebre prete detective. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento