Economia

Social housing, accordo finanziario per completare i cantieri dell'ex Tabacchificio di Perugia e a Bastia Umbra

Il programma contribuisce a rispondere alle esigenze abitative delle famiglie e a promuovere la riqualificazione urbana e sociale dei rispettivi contesti cittadini

Accordo tra Intesa Sanpaolo e il Fondo abitare sostenibile centro Italia per portare a termine le iniziative immobiliari in Umbria di social housing.

Un’operazione da 19,5 milioni di euro a favore del Fondo Asci, gestito da Prelios SGR, consentirà la prosecuzione dello sviluppo dei cantieri in Umbria, che comprendono appartamenti da vendere e locare a canoni e prezzi calmierati per un totale di oltre 500 alloggi.

L’operazione di rifinanziamento oggi annunciata consentirà, in particolare, di ultimare i cantieri in corso a: Bastia Umbra (Perugia), iniziativa immobiliare di 27.000 mq per la realizzazione di 123 unità abitative, di cui 105 destinate al social housing; Area Ex Manifattura Tabacchi di Perugia, iniziativa immobiliare di 28.500 metri quadrati che prevede uno sviluppo di un mix polifunzionale prevalentemente a destinazione residenziale con 214 appartamenti, di cui 174 destinati al social housing, oltre a 20 unità commerciali.

L’operazione, a favore del Fondo Asci, fondo comune di investimento immobiliare con finalità sociali gestito da Prelios SGR, consentirà di rispondere alle necessità abitative nella regione, grazie alla realizzazione di alloggi che, nella maggior parte dei casi, saranno locati a canoni calmierati rispetto al libero mercato. Il Fondo Asci è partecipato per il 70% da CDP Immobiliare SGR attraverso il Fondo Investimenti per l’Abitare (FIA).

Alessandro Busci, head of fund management di Prelios SGR, dichiara: "Questa importante operazione di sviluppo su scala regionale rientra nel più ampio piano di gestione di fondi di investimento dedicati alla realizzazione di iniziative di social housing, che stiamo realizzando con CDP Immobiliare SGR in diverse Regioni d’Italia. In uno scenario economico come quello attuale, è molto importante aver finalizzato il rifinanziamento, che consentirà di ripartire e concludere investimenti pianificati da tempo. In Umbria abbiamo avviato sette cantieri, localizzati nelle principali Province, per un totale di oltre 500 unità abitative, destinate principalmente alla locazione a lungo termine a canoni calmierati e alla vendita convenzionata. Un programma che contribuisce a rispondere alle esigenze abitative delle famiglie e a promuovere la riqualificazione urbana e sociale dei rispettivi contesti cittadini".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Social housing, accordo finanziario per completare i cantieri dell'ex Tabacchificio di Perugia e a Bastia Umbra
PerugiaToday è in caricamento