Sciopero operatori Gesenu, adesione altissima, rifiuti non ritirati: "L'azienda non rispetta gli accordi con i dipendenti"

Un’astensione dal lavoro “quasi totale” tra le lavoratrici e i lavoratori dell’azienda di igiene ambientale

“L’adesione massiccia delle lavoratrici e dei lavoratori di Gesenu spa allo sciopero odierno impone un cambiamento all’azienda per il superamento delle criticità attuali”. Esultano i coordinatori della Rsu di Gesenu Spa, Daniele Ercolani, Pasquale Qualatrucci e Walter Bonomi, insieme ai sindacati Fp Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti Umbria, dopo aver registrato un’astensione dal lavoro “quasi totale” tra le lavoratrici e i lavoratori dell’azienda di igiene ambientale.

“A motivare la protesta – spiegano Rsu e sindacati – è in primo luogo la mancanza di corrette relazioni industriali, con scelte organizzative unilaterali, penalizzanti per i dipendenti e per il servizio.  Oltre a questo, sindacati e Rsu denunciano “inadempienze contrattuali, ricorso sistematico dello straordinario per l’espletamento dei servizi di raccolta e smaltimento rifiuti a causa del mancato confronto sulla dotazione organica aziendale” e ancora “problemi nell’inquadramento del personale e incertezze circa il rispetto del decreto legislativo numero 81 del 2008 sulla sicurezza sul lavoro”.

Inoltre, i sindacati non hanno mandato giù l’atto unilaterale con il quale l’azienda ha sottratto dalle buste paga l’indennità del lavaggio indumenti, a partire dal primo giugno 2019. “Non è accettabile – scrivono Rsu e sindacati – che vengano toccate le buste paga con atti unilaterali, fondati su opinabili fondamenti giuridici, oltretutto con la procedura di raffreddamento e conciliazione aperta che vietava tali iniziative. Ora l’azienda cambi registro”. Il servizio riprenderà da questa notte 12 luglio.
 

Potrebbe interessarti

  • Alcol denaturato, un potente disinfettante per l'igiene domestica

  • Pancia gonfia, ecco le cause e i rimedi naturali

  • Spazzatura, come disinfettare i bidoni ed evitare il cattivo odore, specie d'estate

  • Peperoncino, tutti i pro e i contro di una spezia molto amata da tanti

I più letti della settimana

  • Tragedia in ospedale, cade dalle scale e muore a 26 anni

  • Sostiene un esame a Medicina e precipita dalle scale dell'Ospedale: muore a soli 26 anni

  • Tragedia in centro storico, ragazza di 28 anni trovata morta

  • Tragedia all'ospedale, studentessa universitaria cade dalle scale e muore

  • Umbria, sparatoria in pieno centro a Terni: carabiniere ferito

  • Investito sulla E45, il testimone: "Ho cercato di convincerlo a salire in auto, poi si è lanciato sulla strada"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento