Sciopero dei medici in Umbria, giornata difficile: saltate operazioni chirurgiche, Perugia regge, Terni maglia nera

Lo sciopero dei medici a Perugia, in particolare all'Ospedale Santa Maria della Misericordia, non ha completamente bloccato ambulatori, visite e sale operatorie. Stando ad un primo bilancio sono stati rinviati un quarto degli interventi chirurgici e delle prestazioni standard. Il che vuol dire l'adesione oscilla intorno al 20 per cento. Ovviamente tutte le urgenze e interventi in ambito oncologico sono state garantite. Lo sciopero nazionale di medici e veterinari del Sistema sanitario nazionale è stato indetto per maggiori risorse e stabilizzazioni per fondi il comparto pubblico. L'adesione maggiore si registra a Terni anche se la situazione viene definita "sotto controllo" dall'Azienda ospedaliera.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria Jazz, colpo di scena: l'annuncio ufficiale, progetto per quattro concerti ad agosto

  • Covid-19, quattro positivi asintomatici da Brunello Cucinelli: "L'isolamento ha evitato la trasmissione del virus"

  • Coronavirus, bollettino regionale del 31 maggio 2020: zero contagi, 17 le persone ricoverate

  • Offerte di Lavoro per Perugia e provincia: addetti al supermercato, farmacisti, operai, autisti e baby-sitter

  • Coronavirus e Fase 2, nuova ordinanza della presidente della Regione Umbria: le attività che riaprono dal 3 giugno

  • Test sieroprevalenza: battere il Coronavirus, ma la metà degli umbri chiamati non risponde all'appello della Croce rossa

Torna su
PerugiaToday è in caricamento