rotate-mobile
Economia

Cgil e Uil proclamano lo sciopero generale contro la manovra del Governo Meloni: a Perugia arriva Maurizio Landini

Il leader della Cgil: "Bisogna eliminare la precarietà"

Scatta lo sciopero generale contro la manovra di bilancio del Governo Meloni. A proclamarlo per martedì 13 dicembre Cgil e Uil dell'Umbria. Maurizio Landini concluderà la manifestazione in piazza Italia a Perugia. "Una legge di bilancio - spiega Landini - che non solo non aumenta le retribuzioni, ma che interviene pesantemente sui servizi pubblici, in particolare su scuola e sanità, e premia l'evasione fiscale "innalzando le soglie del contante a 5 mila euro in un periodo in cui la gente i soldi in tasca non li ha". E ancora: "Bisogna eliminare la precarietà, cancellando quelle forme di lavoro assurde nate negli anni e facendo in modo che tutte le lavoratrici e i lavoratori – dalle partite iva agli assunti a tempo indeterminato – abbiano a parità di lavoro stesse retribuzioni e stessi diritti". 

Lo sciopero in Umbria si inserisce all’interno della mobilitazione nazionale, lanciata da Cgil e Uil, che porterà, dal 12 al 16 dicembre, a scioperi a livello regionale con iniziative in tutti i territori. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cgil e Uil proclamano lo sciopero generale contro la manovra del Governo Meloni: a Perugia arriva Maurizio Landini

PerugiaToday è in caricamento