Satiri Auto, l'azienda premiata al Transpotec 2019: "Risultati eccellenti"

Al salone nazionale dei trasporti e della logistica l’azienda è ‘Market leader privati e società’ per i veicoli commerciali

Per la Satiri Auto le soddisfazioni arrivano anche da Verona dove nel corso del Dealer meeting Ford in scena a Transpotec 2019, il salone nazionale dei trasporti e della logistica, la concessionaria è stata premiata come Market leader privati e società “per gli eccellenti risultati conseguiti nel 2018” nell’ambito dei veicoli commerciali. Il premio è stato consegnato alla dottoressa Annalisa Satiri dal presidente e amministratore delegato di Ford Italia spa, Fabrizio Faltoni, e dal commercial vehicles manager Ford Italia Spa, Marco Buraglio.

“Questo premio – ha commentato Satiri – rappresenta un traguardo importantissimo proprio perché è stato raggiunto con il brand Ford già nel nostro primo anno di collaborazione. Questo riconoscimento è il punto di partenza per consolidare ancora di più la nostra collaborazione con Ford anche alla luce delle nuove sfide che avremo in futuro con l’avvento delle nuove tecnologie ibride e full electric”. “Da sempre la nostra azienda – ha aggiunto Satiri – cerca di essere un punto di riferimento e dare un servizio a 360 gradi a tutti i clienti e i professionisti che si rivolgono a noi. Un ringraziamento speciale va soprattutto a tutti i nostri collaboratori che hanno giocato un ruolo fondamentale per l’ottenimento di questo importantissimo riconoscimento”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In forma dopo i 40/50 anni, ecco la dieta giusta

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 19 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 18 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento