Sant'Andrea delle Fratte: 500mila euro dal ministero dell'ambiente

Il ministero dell'Ambiente ha deciso di erogare al comune di Perugia cira mezzo milione di euro per la riqualificazione ambientale energetica della zona di Sant'Andrea delle Fratte

Sant'Andrea delle Fratte

Il ministero dell'Ambiente erogherà 500mila euro per la riqualificazione ambientale della zona industriale di Sant'Andrea delle Fratte, a Perugia. Il progetto prevede la progettazione, lo sviluppo di un innovativo sistema di climatizzazione di edifici con destinazione industriale/artigianale/commerciale capace di integrare quattro diversi elementi come lo sfruttamento dell’energia solare mediante impianti fotovoltaici sulle coperture degli edifici per coprire i fabbisogni elettrici dell’attività.

In molti casi si prevede anche la rimozione di coperture esistenti in cemento ed amianto; oppure l'impiego di una pompa di calore per la climatizzazione estiva/invernale che sfrutta parte dell’energia elettrica prodotta dall’impianto solare fotovoltaico; sfruttamento del sottosuolo come serbatoio termico, sia in estate che in inverno, mediante sonde geotermiche; sfruttamento delle biomasse mediante una caldaia capace di alimentare una macchina frigorifera ad assorbimento.

Uno degli obiettivi principali del Comune di Perugia, per quanto riguarda l’uso di energie alternative è la riqualificazione energetica e ambientale dell’area di Sant’Andrea delle Fratte e adesso che sono arrivati 486mila Euro del Ministero, la riconversione dell'area interesserà anche tutti gli esercizi commerciali della zona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • "Mi ha ridotto così divertendosi": Caterina denunciando tutto è riemersa dall'abisso: massacrata ma viva

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

  • Ingegneri, architetti, scienziate e statistici: i laureati che mancheranno nei prossimi anni

  • Albero crolla e si abbatte su una casa e su un'auto

  • Gualdo e comuni limitrofi, sale la preoccupazione per i furti: mezzo sospetto, scatta il tam-tam

Torna su
PerugiaToday è in caricamento