Sanità, l'Umbria riformula i ticket sanitari: ecco le tariffe

L'Umbria rimodula il ticket sanitario, con una delibera assunta all'unanimià dalla giunta regionale, in base al reddito finanziario del cittadino

Anche l'Umbria rimodula i ticket sanitari contenuti nella Manovra Finanziaria del Governo, attraverso una delibera della Giunta Regionale adottata all'unanimità.

Il neo assessore alla Sanità Regionale, Franco Tomassoni ha ricordato che da parte delle Regioni e dei sindacati è sempre valida la proposta di sostituire il ticket sanitario con una accise sul costo delle sigarette. “I ministri Fitto e Fazio, oltre a Bossi, in un primo momento avevano accettato la proposta ma poi il governo ha deciso di andare avanti con i ticket riservandosi per settembre eventuali modifiche”.

La delibera della Giunta sarà operativa appena il sistema sanitario regionale si sarà organizzato per poter introdurre questo nuovo meccanismo. Già nella prossima settimana si svolgerà l’incontro con le Asl le categorie dei farmacisti per iniziare a programmare tutti gli interventi necessari.

La Vicepresidente della Giunta regionale, Carla Casciari ha auspicato che il Governo voglia ridiscutere questo tema alla fine di agosto con le Regioni e iniziare una discussione più generale sulla riqualificazione della spesa sanitaria in Umbria.

Mentre dall’assessore, Stefano Vinti arriva un attacco frontale e a gamba tesa contro il Governo Berlusconi, reo di aver proposto una "Manovra scellerata che costringe le regioni a mettere tasse anche in settore come quello della salute".

Ma vediamo la riformulazione del ticket sanitario:

Definizione dei criteri di compartecipazione al costo per le prestazioni sanitarie in base alle condizioni economiche del paziente da misurarsi attraverso la situazione economica equivalente (ISEE). Queste misure non si applicano alle categorie di esenti previste dalla normativa nazionale per la specialistica ambulatoriale e delle categorie di esenti specificamente individuate per la farmaceutica.

Farmaceutica

Da 0 € a € 36.000 ticket= € 0

€ 36.001 – 70.000: € 1 al       pezzo, fino ad un massimo di € 2 per ricetta

€ 70.001 – 100.000: € 2 al pezzo, fino ad un massimo di € 4 per ricetta

> € 100.000: € 3 al pezzo, fino ad un massimo di € 6 per ricetta

Specialistica 1

Da 0 € a € 36.000 : € 0

€ 36.001 – 70.000: € 5

€ 70.001 – 100.000: € 10

> € 100.000: € 15

Specialistica 2

0 - € 36.000 : € 0

€ 36.001 – 70.000: aumento franchigia di € 10

€ 70.001 – 100.000: aumento franchigia di € 24

> € 100.000 : aumento franchigia di € 34

Specialistica 4

Adeguamento tariffario

Visita specialistica 20 euro (invece di 16,53)

Altri eventuali necessari adeguamenti

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza regionale: centri commerciali e negozi chiusi la domenica. Tutti i provvedimenti

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 26 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 22 ottobre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento