Cacao "magro" per i dipendenti Perugina: stipendi light ma evitati tagli

E' stato trovato l'accordo tra Rsu e la multinazionale che gestisce lo stabilimento di San Sisto. Nonostante la proiezione dei 210 esuberi, non ci saranno licenziamenti ma gli stipendi saranno più magri per due anni

Meglio il contratto di solidarietà per 24 mesi che i licenziamenti e la trasformazione dei contratti a tempo pieno a part-time o peggio ancora strutturali. E' questa la filosofia che ha portato all'accordo tra le Rsu e l'azienda Perugina Nestlè. La crisi colpisce anche il cioccolato e la multinazionale ha ribadito, durante l'incontro, che i volumi di produzione restano bassi e sono 210, ad oggi, gli esuberi previsti in fabbrica: 180 esuberi temporanei, gli altri strutturali. 

"Ecco perché - hanno scritto dal sindacato - come già concordato da alcune settimane, abbiamo dato una valutazione positiva all’apertura del Contratto di Solidarietà per 24 mesi, come strumento per gestire la situazione. Quello che la RSU ha preteso, e che di fatto ha raggiunto, è un accordo tra le parti  che identifica nel Contratto di solidarietà uno strumento che non sia privo di una regolamentazione interna e che pertanto tenda ad essere quanto più equo possibile nella sua gestione". 

L’accordo sottoscritto prevede l’apertura del Contratto di solidarietà dal 1 settembre 2014 per 24 mesi. Per quanto riguarda l’attuazione del Contratto di solidarietà l’accordo prevede che per i profili intermedi, impiegati e quadri il contratto di  solidarietà è aperto per tutto l’anno, con un impiego mensile medio del 25% e con un tetto massimo individuale mensile del 50%.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per gli altri profili l’attuazione del Contratto di solidarietà è demandato alla stipula del calendario di lavoro, che, come tutti gli anni, dovrà circoscrivere il periodo di curva bassa dello stabilimento. Anche per questi, nei mesi in cui sarà attuato il contratto di solidarietà vige il tetto massimo individuale del 50%.Tutto ciò verrà discusso insieme ai lavoratori nelle assemblee che sono indette per il giorno giovedì 28 agosto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Superenalotto, pensionato rigioca la schedina ma c'è una sorpresa: "Hai vinto 71mila euro"

  • Vincita da 1 milione al Gratta & Vinci. Gli appassionati della Smorfia ne ricavano 5 numeri per sbancare il lotto

  • Magione, estate al Laguna Park: una vera "Trasimenide" all'insegna di relax, natura e divertimento

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino dell'8 agosto: dieci nuovi positivi

  • Università di Perugia, due nuovi corsi di laurea magistrale: Scienze della Terra per la Gestione dei Rischi e dell'Ambiente e Geology for Energy Resources

  • "A Norcia 53 immigrati positivi al Covid19": la bomba sganciata in prima serata. Poi la dura smentita

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento