L'Unipg c'è e continua a crescere, Moriconi si toglie qualche sassolino e annuncia: "Assumeremo i precari"

Da quando è Rettore, Franco Moriconi, di attacchi ne ha subiti tanti. Ma quello che non ha mai sopportato sono i dati falsi, le notizie totalmente inventate...

Da quando è Rettore, Franco Moriconi, di attacchi ne ha subiti tanti. Ma quello che non ha mai sopportato sono i dati falsi, le notizie totalmente inventate e messe ad arte per boicottare il prestigio dell'Università degli Studi. La sua era molti una missione impossibile ma oggi dopo 4 anni di mandato è diventata una missione prossima ad essere compiuta con successo.

Ma allora perchè tanti attacchi, analisi contro e persino dati estrapolati da fonti incerte lo stesso pubblicate sui media locali? Moriconi ammette di averlo chiesto a se stesso e ai suoi collaboratori diverse volte: "Bisogna essere sinceri a questo punto anche dopo la presentazione dei dati parziali sulle iscrizioni che vanno a rafforzare il trend positivo degli ultimi 4 anni: si è ufficialmente aperta la campagna elettorale per il nuovo rettore. Io uscirò il primo novembre 2019. La mia parola d'ordine è trasparenza... e così non potendomi attaccare sulle cose fatte per l'Ateneo, attaccano direttamente il futuro dell'Unipg. Quando si sbaglia si ha il dovere di ammetterlo, ma quando gli attacchi sono strumentali... scoccia e molto! Mi auguro che i media prima di pubblicare certe analisi ne verifichino la fonte".

Moriconi parla con il tono pacato di sempre e ribadisce quanto sia stato fatto per gli studenti: "In particolare per i fuori sede abbia messo in piedi servizi sociali importanti come il medico di famiglia e la copertura giuridica, le aule studio aperte anche la notta, agevolazioni per trasporto e affitti. Un clima per far integrare i nostri giovani nel capoluogo. La dimensione ideale dell'Ateneo è da 27-28mila iscritti. Pefetto per stare nei grandi atenei e per offrire servizi e didattica adeguate alle nostre dimensioni". Moriconi si è voluto anche togliere un altro sassolino per ribadire la sua buona gestione anche in fatto di assunzioni: "Tutti parlano dei precari negli enti pubblici ma poi dopo mille discussioni non se ne fa niente. Questo Rettore invece ci vuole provare: sono convinto di poter stabilizzare i nostri precari entro la fine di quest'anno. Ci stiamo lavorando. Noi di assunzioni ne abbiamo fatte nonostante risorse minori e turn-over molto ristretti: 5 nuovi professori ordinari e un centinaio di associati".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E con orgoglio continua: "Su questo nessun avrà da ridire: in due mandati da Preside di Veterinaria la falcoltà è arrivata al 4 posto in italia per la didattica". Infine l'ultimo passaggio su Perugia, la sua città e il suo centro storico dove vive: "Siamo tornati ad essere una città universitaria. Non dimentichiamoci da dove siamo partiti quando la situazione era difficile e molti genitori non volevano mandare i figli a Perugia. Ora posso dire con certezza che è tutto diverso: studenti ce ne sono, sicurezza pure e quando non c'è la nostra tramontana Corso Vannucci e i locali sono popolati dai nostri iscritti. Questo mi rende orgoglioso".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un borgo umbro tra i 20 paesi più belli d’Italia del 2020 scelti da Skyscanner

  • IMPORTANTE E' stato ritrovato a Perugia un Gatto del Bengala: si cerca il proprietario

  • "Aiutatemi", ragazzo trovato nella notte legato a un albero: indagano i carabinieri

  • INVIATO CITTADINO Alle sei del mattino due giovanissimi dormono davanti alla vetrina di un negozio: chiamata la Polizia

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 14 settembre: tutti i dati comune per comune

  • INVIATO CITTADINO Perugia, città (ab)usata senza ritegno… nell’indifferenza generale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento